Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
FLORIS
Messaggi: 76
Iscritto il: 06/10/2011, 7:06
Località:

Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da FLORIS »

Salve a tutti, mi è sorto un dubbio riguardo la reperibilità di questi 2 ossidi.
Ho notato ad esempio che l'ossido di cromo puro in polvere (quello verde)
è facilemente reperibile nei negozi che trattano materiale per le bellearti,e,da quello
che ho letto nel forum dovrebbe avere granulometria molto fine (puro), intorno ad 1 micron
per grano abrasivo.
Il problema è il prezzo che a mio avviso sembra elevato, circa 10€ per 80gr.
Da li la domanda...anche nelle ferramenta classiche si vendono colori in polvere in forma di Ossidi,
in particolare l'ossido che dà il colore verde che è sempre di Cromo.
Costo di appena 4€ per 100grammi.
Qualcuno lo ha provato l'ossido di cromo in polvere della ferramenta che serve per fare delle vernici?
Ha per caso appurato se ha comunque granulometria fine paragonabile a quello delle belle arti?(circa 1micron)

Poi per l'ossido di Cerio (granulometria 3micron) ho letto che è facilmente reperibile presso una normale vetreria a prezzi cotenuti,
anche perchè in internet l'ho trovato a circa 100€ al chilo, in formati da 500gr e con spedizione arriviamo
a 62/65€ contando anche il bonifico per 500gr di ossido di cerio a mio avviso un po troppo.
Quindi chiedo, qualcuno di recente ha provato a chiedere in qualche vetreria per farsene vendere
solo un 100grammi o lo rivendono anche questi come fosse oro?
é facilmente reperibile in vetreria oppure non tutte le vetrerie lo adoperano come abrasivo?

scusate per le domande a raffica ma spero che la condivisione delle eventuali informazioni possa essere
di utilità collettiva..
Grazie in anticipo per l'attenzione..
:D
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5800
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Aldebaran »

Ho spostato i lthread nella sezione apposita.L'ossido di cromo che ti vendono nei colorifici o dal ferramenta è troppo "grezzo".L'unico di cui son sicuro, riguardo la qualità, è quello venduto da Mastro Livi.L'ossido di Cerio anche i vetrai lo pagano tanto.Io ti consiglierei comunque di risparmiare i soldi non comprando paste e comprandoti piuttosto una pietra cinese o una turingia.
Turingia

Cinese
Avatar utente
FLORIS
Messaggi: 76
Iscritto il: 06/10/2011, 7:06
Località:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da FLORIS »

Grazie per le dritte, la pietra cinese credo di averla già comprata, è quella del link del polacco
in accoppiata grane 8000/12000, sto aspettando che arrivino..

per l'ossido di cromo venduto da Mastro Livi dove si possono trovare contatti/prezzi/granulonetrie etc.??
Mastro Livi è un negozio anche on line??
Altra domandina, l'ossido di cerio delle vetrerie mi confermi anche tu che è a 3 micron (grezzotto quindi)
Grazie in anticipo..
:D
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5800
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Aldebaran »

Non riesco a trovare sul sito di Mastro Livi il riferimento alle paste
http://www.coltellerielivi.com/Livi_Ras ... _mano.html

comunque so che le vende, prova a chiamarlo.

I vetrai non so che granulometria usino per l'ossido di cerio;so che i colorifici in genere usano degli ossidi troppo grezzi o mal certificati.
Avatar utente
FLORIS
Messaggi: 76
Iscritto il: 06/10/2011, 7:06
Località:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da FLORIS »

Io ho provato ad usare una pasta verde all'ossido di cromo in panetto
(quella a grana grossa per sgrossare) mischiata ad olio (si liquefa la cera che contiene l'ossido ed
assume consistenza pari al dentifricio)
poi, la finitura che dà è satinante, direi intorno alla grana 1000, comunque si sente proprio
il rumore di micrograffi sull'acciaio delle lame.

per ora ho rimediato un pochino di pasta da carrozziere professionale (circa 80€ al barattolo)
in grana grossa e fine.
La grossa già lucida che è una meraviglia mentre la fine dà quel tocco in piu.
L'effetto laser sul filo del coltello è evidentemente migliorato.
Usato spalmato su tavola di legno di Balsa.
Proverò a Farmi avere un pochino di ossido verde dal mio ferramenta
e lo confronterò con queste paste da carrozziere professionali e vi dirò
la differenza dei "Toni Abrasivi"..

ho letto da voi che anche il sidol tende a lucidare a specchio, sai per caso
che abrasivi sono presenti nel sidol e in che granulometrie??
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5800
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Aldebaran »

Ho parlato con Luca Livi, l'ossido di cromo loro lo vendono in candelette da 10 euro.
http://www.coltellerielivi.com/Livi_Pen ... _mano.html
il sidol è praticamente del cloruro di ammonio (sale di ammonio).Impossibile definirne la granulometria, ma è di sicuro inferiore al grit dell'ossido di ferro.
Ho notato che pero' col tempo lascia macchiette sull'acciaio ed esso stesso scurisce.
Avatar utente
FLORIS
Messaggi: 76
Iscritto il: 06/10/2011, 7:06
Località:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da FLORIS »

Grazie per il disturbo, ho provato anche io a mandargli una mail per la pasta verde, però quella in barattolo
che si vede nel link messo da te.

Secondo te quindi, visto che comunque ho già ossido di ferro a casa (panetto lucidante colore rosso
solubile il olio per produrre la pasta) e il Sidol
(sale di ammonio - di cui ho provato a cercare la sua durezza sulla scala di mohs ma non credo vada ol tre il 4),
dici che sarebbe superfluo anche l'ossido di Cromo verde se posso andare di ossido ferro + sidol?
Meglio su Balsa o cuoio sempre secondo te i vari abrasivi che stiamo trattando?

P.s., sei molto gentile a interessarti alle domande e sto imparando un sacco di cose.
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5800
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Aldebaran »

In realtà penso che si debba usare in successione ossido di cromo, ossido di ferro e sidol, ma comunque puoi anche evitare l'ossido di cromo.Io, ripeto, le paste non le uso mai e non mi pongo problemi di questo genere.Tieni presente che il sidol va rimosso per bene pulendo la lama con un fazzoletto altrimenti potrebbe rilasciare spiacevoli aloni.A prescindere dagli abrasivi balsa o cuoio non fa differenza.Tieni presente che pero' il cuoio per rimuovere le varie paste per bene, affinchè non si mischino in futuro,dovrai pulirlo con benzina (rovinandolo), la balsa forse si rovinerà meno.
Avatar utente
FLORIS
Messaggi: 76
Iscritto il: 06/10/2011, 7:06
Località:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da FLORIS »

Grazie Aldebaran, avevo letto della capacità imbrunente del SIDOL, poi cercando tramite la formula
della sua componente ovvero il cloruro di ammonio (NH4CL) ho visto che solitamente
è associato a grandezze di filtraggio anche dell'ordine di 0,2 micron.
Leggendo sempre da voi sul giornale dell'affilatura che il sidol è riusciuto a togliere i microsolchi
fatti da una pasta diamantata di grit 0,5micron (osservazione fatta con ingrandimento a 100X),
credo possa essere attendibile ritenere che il SIDOL abbia granulometria intorno a 0,2 o anche meno..

per la durezza espressa su scala mohs ho notato che anche il semplice borotalco con durezza 1(la piu bassa)
è in grado di rimuovere la lucidatura dall'acciaio procurando una leggera satinatura, in rete il borotalco
solitamente usato per cosmetici è intorno ai 10micron.

In sintesi anche il borotalco è una micropietra alla fin fine, cosi come il cloruro di ammonio nel sidol..
e la loro funzione abradente viene svolta a prescindere dalla loro durezza mohs..
certo a durezza maggiore corrispondono passate minori in termini di rendimento..
convieni anche tu sulle mie osservazioni??
Sarei molto interessato al tuo parere.. :D
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5800
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Aldebaran »

Si convengo anche io riguardo le tue osservazioni, molto interessanti.Anzi, ti consiglierei e gradirei che scrivessi un post dettagliato in materia, schematizzando le informazioni da te riportate in questo thread.Te ne saremo immensamente grati.Il borotalco e il gesso lavorano ancora meglio se posti sulle molette in velcro o pelle.L'unico problema è che le molette di questo genere "girano" in maniera molto vertiginosa, rischi di scaldare troppo la lama e rompere il rasoio.
Avatar utente
FLORIS
Messaggi: 76
Iscritto il: 06/10/2011, 7:06
Località:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da FLORIS »

Aldebaran ha scritto:Si convengo anche io riguardo le tue osservazioni, molto interessanti.Anzi, ti consiglierei e gradirei che scrivessi un post dettagliato in materia, schematizzando le informazioni da te riportate in questo thread.Te ne saremo immensamente grati.Il borotalco e il gesso lavorano ancora meglio se posti sulle molette in velcro o pelle.L'unico problema è che le molette di questo genere "girano" in maniera molto vertiginosa, rischi di scaldare troppo la lama e rompere il rasoio.
Appena riesco faccio un piccolo zibaldone delle paste/cere/borotalco/pasta lucidante diavolina/sidol etc.
che ho provato come abrasivi, l'unica cosa è che io non usando un rasoio faccio dei test su coltelli (sia in inox
sia in non-inox) mi diletto ogni tanto nella realizzazione per asportazioni di lame generose e non, e, avendo la fissa
dell'affilatura cerco sempre di comprendere come si comporta un determinato abrasivo in merito ad un determinato
supporto su cui è poggiato (perchè sappiamo bene che fà molto la differenza) e quale sia la dose di paste oltre la quale
il filo irrimediabilmente si arrotonda, pendendo l'effetto laser...
alla fine parliamo di 0.35/0.45 micron (lo spessore delle linee di filo dei rasoi o dei coltelli veramente taglienti)
che sono spessori facilmente a rischio stondamento per il semplice fatto che una curvatura con infossamento nel cuoio
durante lo stropp di un solo paio di micron crea letteralmente un muro abrasivo che si riversa sulla linea di filo con
l'effetto di stondarla.
Piu volte ho portato un coltello dal far cadere i peli alla sola vista fino a non fargli tagliare bene nemmeno la carta per via
della ovalizzazione del filo dovuto ad eccesso di stropp.
Ora, come già scritto in altro post sono arrivate le due pietre del polacco, la 8000 e la 12000 che serviranno
come base insieme alle altre pietre (pietra 2medaglie, 2 arkansas fine e finissima,pietra di candia),
prima della pasta.
(si nota bene che hanno grana differente, la 12000 sembra uno specchio per quanto è liscia)
Appena riesco vi faccio un post evidenziando anche gli effetti della carta da cerretta usata come
base reticolata per paste da stropp e l'uso della bacchetta liscia in acciaio temprato durissimo che serve per riallineare
i microdentini della linea del filo essendo praticamente costituita da carburi finissimi dell'ordine medio di 0,5micron.
(lucida il microfilo in pratica)..si usa o a secco o meglio con petrolio raffinato bianco, ottimo olio per tutte le pietre
che richiedono tale elemento, costa anche poco, 3,5€ al litro e si trova nelle ferramenta..
Scusate ma credo di aver fatto un mega pippone..
:mrgreen:
Avatar utente
Aldebaran
Messaggi: 5800
Iscritto il: 31/03/2010, 18:26
Località: Milano - Chieti
Contatta:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Aldebaran »

Perfetto! Grazie Mille!
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

Ma per provare a fare una crema con l'ossido di cromo, cosa si potrebbe usare?
Ho visto un video di uno che usava olio o crema di vasellina, ma credo che rimanga oliosa anche se molto densa.
Invece vedo che le paste apposta, dopo qualche minuto sembrano asciugarsi, lasciando questa pellicola più o meno grossa in base a quanta se ne mette su balsa o coramella apposita.
Cosa consigliate per miscelare l'ossido di cromo?
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

Nessuno che sappia quale ingrediente?
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Ossido di Cromo

Messaggio da Manfro »

Ma per provare a fare una crema con l'ossido di cromo, cosa si potrebbe usare?
Ho visto un video di uno che usava olio o crema di vasellina, ma credo che rimanga oliosa anche se molto densa.
Invece vedo che le paste apposta, dopo qualche minuto sembrano asciugarsi, lasciando questa pellicola più o meno grossa in base a quanta se ne mette su balsa o coramella apposita.
Cosa consigliate per miscelare l'ossido di cromo?
Avatar utente
ura
Messaggi: 991
Iscritto il: 29/05/2011, 21:01
Località: Pavia

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da ura »

Personalmente per rendere spalmabile sulla coramella l'ossido di cromo
uso la vaselina cercando di non abbondare troppo con la vaselina stessa
per evitare d'avere un composto troppo oleoso.
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

Esatto, l'ho provato anche io, ma anche abbondando di ossido di cromo, fa una pasta in-asciugabile e che sporca e basta.
Speriamo che qualcuno che sappia abbia la voglia di rispondere.
Avatar utente
ura
Messaggi: 991
Iscritto il: 29/05/2011, 21:01
Località: Pavia

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da ura »

Non ottengo questo risultato al contrario si crea una pasta che ben si spalma e che
fa il suo dovere. Dovresti fare delle prove variando le quantità della vaselina e
dell'ossido di cromo.
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

Usi olio o crema di vasellina?
Io ho provato con olio e abbondantissima quantità di ossido, ma resta una pasta inasciugabile.
Mi piacerebbe che tendesse ad asciugarsi, come le paste in commercio.
Avatar utente
Lemmy
Messaggi: 367
Iscritto il: 31/01/2016, 14:51
Località: Roma

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Lemmy »

Mescola un po' di talco insieme all'ossido fino ad ottenere la consistenza desiderata.
The feeling is there, body and soul hail!!! hail!!! Rock&roll!!!
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

Interessante.
Hai presente il rimedio della nonna, ovvero quella di mettere il talco sulle macchie fresche d'olio?
Dopo poco fà una crosticina. Non è che la pasta di cromo-vasellina-talco, fa una serie di screpolature sulla coramella o balsa?
Non essendo praticissimo, non vorrei che non fosse salutare per i passaggi del rasoio (magari dico un 'eresia e in tal caso perdonatemi).
Avatar utente
Danbrown
Miglior foto di Gennaio
Miglior foto di Gennaio
Messaggi: 482
Iscritto il: 05/03/2019, 11:14
Località:

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Danbrown »

Ma non fai prima a comprarlo già formulato dagli admins del forum?!
Ti risparmi tempo e pasticci vari con diluenti, leganti, etc.. ammesso poi che la materia prima che usi sia di qualità.
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

A me piace capire, sperimentare...
Avatar utente
Accutron
Messaggi: 1955
Iscritto il: 25/02/2018, 9:17
Località: Marche (MC)

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Accutron »

Fai molto attenzione al Cromo, quando maneggi i suoi composti in polvere, mascherina e guanti.
"Usa l'intelligenza guidata dall'esperienza" ( Rex Stout: Nero Wolf )
Manfro
Messaggi: 23
Iscritto il: 03/11/2020, 23:29
Località: Bologna

Re: Ossido di Cromo - Ossido di Cerio - reperibilità

Messaggio da Manfro »

Grazie per il consiglio.
Rispondi

Torna a “Coramella & Paste”