Aiuto scelta pietre

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Dotazione di base affilatura

Sostienici

Sponsor
 

Dotazione di base affilatura

Messaggioda Bad News » 01/05/2010, 11:50

Ciao
la mia dotazione per l'affilatura è composta dai seguenti oggetti :
1- vecchia belga montata su un supporto in legno con manico usata sempre ad olio
1- pietra Arkansas fine usata anch' essa ad olio
1 - coramella con su la pasta abrasiva fine (quella nera)
1- coramella con lato cuoio/tessuto
-moltaa pazienza :D
- moltavoglia di imparare :D

volevo chiedere questa dotatione è sufficente per poter affilare in maniera soddisfacente i miei rasoi , devo fornirmi di qualche altra pietra ? Ho provato la belga usandola ad acqua e mi è sembrata più rapida rispetto all' uso ad olio non so se è stata solo una mia impressione.Sono tentato di acquistarne una nuova ed usarla ad acqua.Eventualmente se la mia dotazione fosse sufficente cos'altro potrei prendere per completarla o per renderla funzionale all'affilatura?
Γνῶθι σεαυτόν
Avatar utente
Bad News
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/04/2010, 21:40
Località: Sponda del lago Gerundo

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda james » 01/05/2010, 13:50

La belga può essere sufficiente per tutto. Io comunque ti consiglio di usarla ad acqua. Non dovrebbero esserci problemi a provare a togliere l'olio con la benzina.
Per curiosità, che dimensioni ha la tua pietra? Anche io ne ho una "d'epoca" originariamente montata su un supporto in legno. Occhio che la mia non era incollata al supporto, ma era montata per interferenza. Un giorno si è sfilata e mi è caduta su un piede. Per fortuna, senò si sarebbe rotta.
Avatar utente
james
 
Messaggi: 257
Images: 63
Iscritto il: 01/04/2010, 19:39
Località: Parma

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Bad News » 01/05/2010, 14:37

la pietra e 18x4 cm il montaggio sembra solido comunque grazie per il consiglio starò attento da adesso in poi.
Per usare la benzina dovrei immerge la pietra completamente? non vorrei che il supporto in legno si rovinasse.
Purtroppo l'arrotino che me l'ha data mi ha confrmato che un tempo si usava l'olio per affilare sulla belga e il tizio che mi ha venduto l'arkansas (pure lei incollata su un supporto in legno) mi ha detto che si usa l'oilo anche per quella poi leggendo sul forum scopro che è preferibile l'acqua .
Γνῶθι σεαυτόν
Avatar utente
Bad News
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/04/2010, 21:40
Località: Sponda del lago Gerundo

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 01/05/2010, 15:28

@James,grazie per le delucidazioni.
@Bad News,grazie per aver chiesto delucidazioni in maniera cosi precisa,questo genere di interventi mi inducono a rendere migliore il forum.
Nel caso della belga su supporto di legno,usa una pezza imbevuta di benzina e strofinala com pressione moderata su e giu'sulla sua superficie.
Otterrai una fanghiglia.Rimuovila e continua,vuol dire che la pietra si sta "purgando".
Non esagerare la prima volta con questi interventi,al limite ripeti il procedimento due volte a settimana per due settimane,dovrebbe bastare.

#Per l'arkansas,puoi immergela in una bacinella di plastica colma di benzina,ricavata segando una bottiglia,sempre se la pietra e' senza supporto.Anche in questo caso,usa tale tecnica con parsimonia.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda paciccio » 01/05/2010, 15:39

Io sono in controtendenza...
Ti ci trovi bene con questa pietra (per altro bellissima)? se si continua ad andare a olio, se no, procedi con la pulizia.
Io ho una sintetica, che uso per i lavori di grosso 350/1000 che mio papà ha erroneamente usato a olio, indeciso se pulirla o no
continuo ad usalra a olio trovandomici bene.
Magari ad acqua ha prestazioni migliori, ma se ti ci trovi già bene adesso....
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 4914
Images: 1499
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda james » 01/05/2010, 16:38

La tua pietra è una "combinata naturale", il che significa che il lato posteriore blu è una pietra "belga blu", adatta anch'essa per affilare i rasoi (anche se è superflua se si ha un pò di esperienza con la coticule).
Azzarderei che possa trattarsi di una "La Veinette" (uno dei vari "strati" esistenti). Se fosse così, sei ancora più fortunato perchè le Coticule di questo strato sono tra le più veloci e facili da usare, a quanto si dice.
In ogni caso una combinata naturale come questa, con il supporto in legno originario ed eventualmente l'etichetta (che dovrebbe ancora essere presente sul retro sul lato blu) ad attestarne l'antchità, riveste un valore collezionistico piuttosto elevato (quanto vuoi? :lol:) perciò ti consiglio di tenerla molto bene.
Avatar utente
james
 
Messaggi: 257
Images: 63
Iscritto il: 01/04/2010, 19:39
Località: Parma

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Bad News » 01/05/2010, 23:31

Allora .. innanzitutto grazie per le vostre risposte , mi pare di capire che visto tutte le cosiderazione la cosa migliore siacontinuare ad usare le mie pietre ad olio considerando che funzionano anche in questo modo .Riprendendo le considerazioni di James sulla belga posso dire che non sapevo che la pietra fosse cosi "pregiata" poi essendo la stessa incollata(almeno credo visto la stabilità dell'incastro)sul supporto in legno non ho modo di verificare la presenza dell'etichettà, posso solo dire che vista così sembra prorprio vecchia :D .
ok adesso ho le idee più chiare , un ultima cosa vorrei capire per completare il mio set mi consigliate una pietra di finitura tipo cinese o è superflua.
Γνῶθι σεαυτόν
Avatar utente
Bad News
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/04/2010, 21:40
Località: Sponda del lago Gerundo

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 02/05/2010, 9:27

@Bad News:
Come ti puo' confermare Paciccio,la Pietra Cinese offre un esiguo vantaggio in piu' rispetto alla Belga Gialla, pero' dopo innumerevoli passate.
Il mio consiglio e' quindi di lasciarla perdere per ora.
Piuttosto ti consiglierei una pietra meno fine (1000-3000)per lavori di sgrossatura-impostazione bevel.
Se,da un lato ,infatti,la tua belga Gialla usata con fanghiglia puo' ottemperare alle esigenze di cui sopra,dall'altro,una pietra cosi' pregiata e' un peccato consumarla con lo Slurry.
Inoltre,sappi che la tua belga,usata a secco,puo'lucidare molto bene il filo,una volta attuate le consuete passate ad olio/acqua.
Non usare pressione eccessiva e non esagerare con il numero di passate.
Infine,vorrei sapere quanto sia il grit presunto della tua Arkansas,mentre con sicurezza ti posso dire che le paste per coramella in uso tutt'oggi , non hanno grit
prestabiliti,si deve ragionare partendo dalla natura dell'abrasivo con cui son costituite.
Per esempio quella verde e' all'ossido di cromo ,2 misure (Meshes)disponibili (1 micron-0,5 micron)l'ultima e' la migliore.
Quella gialla o bianca e' all'ossido di zinco
Quella blu e' all'ossido di
Quella rossa-marrone e'ossido ferrico.
Quella nera (la tua)e' di ossido ferroso

Io ti consiglierei di usare la pasta al cromo verde e di piu' il lato tela della coramella piuttosto che in cuoio.
Puoi prendere sempre un vecchio Jeans piuttosto che comprarti una coramella nuova, e stendere la pasta su un calzone di questi,mentre l'altro lo usi per riallineare il filo prima di raderti.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Bad News » 02/05/2010, 13:36

ok adesso è acora più chiara la questione , penso che seguiro il consiglio di Aldebaran e optero per una pietra 1000-3000 cosi completo il mio set.
Per quanto riguarda l'arkansas non conosco il grit so che è una pietra gana finissima come questa in foto.La coramella l'ho gia comprata dato che su quella che avevo in precedenza ho passato la pasta nera ( a dire il vero ne ho comprate due), dovrei prendere a questo punto la pasta al cromo verde ed è fatta .Un ultima domanda ma le varie paste per coramella vanno stese lato cuoi o lato tela?Leggendo in rete non sono riuscito ad arrivare ad una conclusione.

Grazie ancora per le vostre risposte
Γνῶθι σεαυτόν
Avatar utente
Bad News
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/04/2010, 21:40
Località: Sponda del lago Gerundo

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 02/05/2010, 16:32

Se hai gia' una nuova coramella,aspetta a comprare la pasta verde all'ossido di cromo,prova ad usarla senza pasta al'inizio,anche dal lato tela,vediamo prima come va.
La pasta,puo' essere stesa sia sul cuoio che sul lato tela,ma sul primo attecchisce meno,sul secondo di piu'.
Ovunque la stendi,comunque,c'e' sempre il problema che la superficie resti sporca,e che alla fine,dovrai ricorrere ad un batuffolo imbevuto di benzina,per eliminarei residui di pasta.
Ripeto,ora l'altra coramella lasciala cosi,e aspetta solo quando ne avrai letteralmente bisogno per comprare pasta e pietra 1000-3000.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Bad News » 02/05/2010, 17:45

ok Aldebaran seguirò i tuoi cosigli , grazie ancora
Γνῶθι σεαυτόν
Avatar utente
Bad News
 
Messaggi: 42
Iscritto il: 30/04/2010, 21:40
Località: Sponda del lago Gerundo

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 02/05/2010, 20:27

Prego,e ti ringrazio per al tua partecipazione e per le foto belle e dettagliate.
Inoltre,evita di bagnare il cuoio con acqua,si rovina.
Se cio' dovesse accadere, lascialo asciugare al buio coprendolo con dei fogli di giornale.
Per ravvivarlo ,se ti sembra un po' incartapecorito,carteggialo leggermente con carta vetra e ungilo con olio di palma.
Vanno bene anche il grasso di maiale e la glicerina,ma il primo irrancidisce,la seconda si trova meno facilmente ed e' poco pratica da usare,senza contare che la candeletta che ti vendono ,in genere,e' enorme.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda sandorazz » 10/05/2010, 22:34

Buongiorno a tutti
Sono un nuovo utente che si accinge a ricevere il suo primo rasoio Solingen datato acquistato sul famoso sito di aste.
Sono approdato a questo interessante sito e ho capito che qui posso trovare parecchie risposte riguardo all' argomento rasatura.

In particolare sto cercando di capire che tipo di pietra acquistare per cimentarmi nell' affilatura.

Sono indeciso tra le proposte di e da un venditore ebay.

Vi domando innanzitutto se e' possibile postare i link ed i riferimenti per potervi dare le indicazioni e cosigliarmi.

grazie
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 177
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 11/05/2010, 7:52

Certo che e' possibile postare i link.
Come potrai osservare ,anche noi menzioniamo dei link dopo aver scritto un post o un thread,in modo che ognuno di noi possa sincerarsi sulla fonte delle notizie e commentarle.
In questo specifico caso,dato che la tua domanda e' molto generica,mi sembra indispensabile fare cio' di cui sopra.
Infine,faresti comnque un favore anche al sito che hai linkato,in quanto lo andrebbero a visionare anche persone di questo forum,quindi altri potenziali "clienti".
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda sandorazz » 11/05/2010, 21:09

Allora:

il sito , penso lo conosciate e' finetools.com

di seguito il link alle pietre combinate , mi sembrano interessanti :

la KING Combination Stone small fine e la CERAX Combination Stone small
http://www.fine-tools.com/kombischleifstein.html

secondo voi sono la soluzione corretta? le vorrei utilizzare anche per affilare dei coltelli.

in alternativa ho trovato un sito che vende dei "kit" che include anche una cinese
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT

oppure la sola cinese
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT

oppure ancora (ma quanti oppure ;)
una belga
http://cgi.ebay.it/BELGIAN-YELLOW-COTIC ... 1e5bcbcfd0

insomma: molte idee e molta confusione.

Tenete presente che sono un principiante ma con una sana voglia di diventare un discreto affilatore e che non vorrei pagare dei sassi come se fossero d' oro.

grazie a chi vorra' illuminarmi con suggerimenti e/o varianti.
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 177
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 11/05/2010, 21:29

Per ottemperare alle seguenti esigenze:
1.Possedere pietre che vanno bene per i rasoi e coltelli.

2.Non dotarti di troppe pietre (il che e' fondamentale agli inizi per evitare di esser dispersivi e concentrarsi invece sui movimenti).

3.Non spendere troppo (comprese spese di spedizione e tempi di attesa).

Io ti consiglierei :
A)le pietre del polacco,ovvero le 2 bianche 5000/8000 +la cinese
http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT

e

B)La belga gialla

http://cgi.ebay.it/BELGIAN-YELLOW-COTIC ... 1e5bcbcfd0
Si usano in questa successione (nel caso dei rasoi):
a)Pietra 5000
b)Pietra 8000
c)Belga gialla
d)Cinese (che secondo me puoi pure rivendere)
Nel caso di coltelli
e)Solo belga gialla.
Le pietre vanno usate ad acqua.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda sandorazz » 11/05/2010, 22:22

grazie per la risposta molto veloce.

lo stesso sito propone il kit delle due sole pietre senza la cinese
http://cgi.ebay.it/set-of-2-razor-hones ... 53de624a01

certo che assieme alla belga (che e' ancora in asta) la cifra non e' indifferente... la qualita' menzionata e' standard (diversa classificazione rispetto a quella menzionata in questa sezione del forum)
ne vendono anche un altra dal costo diverso .
http://cgi.ebay.it/Belgian-Blue-Sharpen ... 53db1bdfeb

mi domando : usando solo la belga non ottengo comunque buoni risultati ?
se la indichi come una soluzione completa per i coltelli e come finale per i rasoi non potrebbe essere che occorra solo un po' piu' di tempo ?

inoltre : pensavo che le combinte fossero una buona soluzione ma vedo che non le menzioni .

Ciao
Avatar utente
sandorazz
 
Messaggi: 177
Images: 7
Iscritto il: 10/05/2010, 22:27
Località: Milano Est

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda paciccio » 11/05/2010, 22:33

Ciao Sandorazz
Io ho comprato il set 5000+8000+cinese, e mi sono trovato benissimo!
sono veloci e facili da usare, la cinese è lenta, ma per quello che la si paga nell'offerta
è un peccato non prenderla, io la belga gialla ho aspettato un pò a prenderla
perché prima ho voluto capire di quale misura preferivo le pietre :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 4914
Images: 1499
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda james » 12/05/2010, 0:00

sandorazz ha scritto:usando solo la belga non ottengo comunque buoni risultati ?

Si può usare solo la belga per affilare ma comunque non consiglierei ad un novizio dell'affilatura dei rasoi di cimentarsi con queste tecniche; meglio avere due o tre pietre di grana distinte a svolgere le tre distinte funzioni di creare il bevel, affilare e lucidare. In ogni caso è opinabile che la finitura ottenibile con la sola belga sia la migliore possibile
Avatar utente
james
 
Messaggi: 257
Images: 63
Iscritto il: 01/04/2010, 19:39
Località: Parma

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 12/05/2010, 8:18

@Sandorazz:
Le pietre combinate Naniwa ,Kai,ecc.Sul sito http://www.fine-tools.com/kombischleifstein.html,non le ho considerate perche',tra spese di spedizione, tasse o presunte tali aggiuntive,attese e possibili file alle poste ,mi sembrava poco pratico indicartele a discapito delle pietre del Polacco (http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?Vie ... K:MEWAX:IT)
Inoltre ti posso garantire,avendo provato pietre Kai e aver visto come lavorano le pietre del Polacco,come confermato anche da Paciccio,che queste ultime sono ottime comunque.
Se vuoi puoi prendere anche solo le due pietre bianche senza cinese.
Ti sconsiglio pero' di usare le pietre bianche sintetiche anche per i coltelli,piu' che altro per non usurarle troppo e non caricarle di lavoro eccessivamente,dato che ti dovranno servire piu' che altro per i rasoi.
Queste pietre infatti ti occorreranno per impostare il filo del rasoio e lucidarlo,prima delle passate su belga gialla e/o cinese.
Per come sono impostati i fili dei coltelli ora,ti posso garantire che una belga gialla basta e avanza per ravvivarli di tanto in tanto.
Come affermi tu e James (che ti ha spiegato anche il perche'ora e' prematuro per te usare una sola pietra (belga)per fare tutto),
anche con la sola belga gialla,e' possibile fare un'affilatura completa.
Questo pero' comporta creare una slurry,diluirla a poco a poco andando per "sensazioni",il che comporta ,a sua volta,di consumare comunque la superficie di una pietra,anche in maniera irregolare,il che ,infine,significa rilappare la pietra e quindi usurare,dopo comunque vari sbattimenti, ulteriormente la superficie di una pietra.
Le belghe gialle le trovi anche qui:
http://uk.ardennes-coticule.com/index.asp?id=384
Altrimenti,compra solo le pietre del polacco (compresa la cinese) senza la belga gialla e risparmierai abbastanza.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda paciccio » 12/05/2010, 8:23

A me la belga gialla piace perchè, per i miei gusti ha il miglior mix velocità/delicatezza di taglio, sicuramente ci sono pietre che danno al filo più comfort, ma a mè và bene così... :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 4914
Images: 1499
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda silverblade » 12/05/2010, 11:30

secondo me è tutta questione di abitudine. non esiste, imho, la "piramide" perfetta sulla sequenza pietre. e, soprattutto, varia in funzione del rasoio! sono in fatti molte le variabili che entrano in gioco. una sequenza perfetta con un Filarmonica può essere non ottimale su Dovo. Io per esempio non riesco a domare un rasoio svedese manco a calci, non c'è storia, ma le pietre sono quelle!

personalmente, quando il rasoio è un ferro vecchio che taglia solo una fetta di salame, inizio dal grosso. ho una combinata giapponese marchiata però Henckels, è una 250/1000. si usa ad acqua e fa lo slurry da sé, senza utilizzare la pietrina a parte. la parte a 250 non gliela faccio manco vedere ai rasoi, la uso per i coltelli. il lato 1000 è egregio per lo sgrosso e l'impostazione, stando molto attenti: ti mangia il rasoio sotto gli occhi! a dispetto dell'apparenza, sembra liscia e sottile come il marmo di un davanzale! quindi pochi "giri" con la 1000. poi il grosso del lavoro lo faccio sull'arkansas, ne ho una formato 15x5 cm, occhio e croce, in cofanetto di legno. l'arkansas la uso ad OLIO, vaselina per l'esattezza. qui si apre un filone: olio o acqua? allora, siccome cerchiamo il grip, sarebbe logico usare acqua e non olio, che lubrificherebbe l'attrito vanificando la ricerca dell'abrasione e quindi dell'affilatura. inizialmente la mandavo ad acqua. ma poi ho provato ad olio, su consiglio di due diversi arrotini professionisti, due vecchi artigiani. effettivamente l'olio sì fa scorrere di più, ma crea una specie di "slurry" naturale con le microparticelle d'acciaio abrase, le tiene in loco ed in sospensione. quindi il rasoio scivola leggero e dolce, l'abrasione è più lenta ma più omogenea e regolare. servono un pò più di passate forse, ma si lavora anche meglio ad olio.

per la lucidatura finale vado su coramella, dalla parte in tela, con la pasta Puma, quella verde. una cinquantina di passate a lato, almeno. poi pulisco tutto e vado su cuoio, un centinaio di passate a lato.

Tutti i giorni passo una decina di volte a lato su cuoio, prima dell'uso. ad "X" e stando bene attento ad uscire in piano dalla coramella a fine passata e non ribaltando e tornando indietro: si rischia di girare il filo! non passo sul palmo della mano: ho riscontrato che non è determinante, almeno per me. a mezza barba, se sento che morde poco, un paio di bòtte di nuovo su coramella, in "corso d'opera". a barba terminata passo sempre un paio di volte su coramella: pulisce il filo dai residui di pelle e sapone. lo ripongo così com'è: al rasoio non faccio MAI vedere l'acqua! ogni passata pulisco su carta igienica e non sotto al rubinetto, faccio come facevano i vecchi barbieri con le schedine vecchie. il sapone asciugato su lama, lascia anche una patina grassa utile a preservarlo dall'ossidazione, è il ruolo che svolgono gli olii che si mettono sull'acciaio.

sporadicamente passo su pasta per rinfrescare il filo (mai esagerare, la pasta consuma!), ma assolutamente non tutti i giorni!

se il rasoio gratta, è ora di riaffilare. ma in tal caso è sufficiente qualche giro di arkansas. ma diciamo che un buon rasoio, la pietra dovrebbe vederla MOLTO raramente! una volta impostato il bisello e fatto il filo, usato quotidianamente e passato su cuoio, ogni tanto un pò di pasta, si va avanti un sacco di tempo!

ah, dimenticavo: l'arkansas non ha grana definita, è una naturale. normalmente è tra i 3000 e i 5000......dipende dal banco di cava.

Quindi, tornando in topic, la mia risposta su attrezzatura base è:
una pietra da sgrosso (1000), un'arkansas, tela con pasta e coramella. questo è all'osso, se vuoi perfezionare la dotazione, una belga da usare dopo l'arkansas e prima della tela impastata.
"Love is a razor and I walked the line on that silver blade....living on a razor's edge, balancing on a ledge..." Iron Maiden, "The Evil that Men Do"
Avatar utente
silverblade
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 01/05/2010, 4:10
Località: Roma

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda Aldebaran » 12/05/2010, 12:07

Qualche precisazione:

1.E' molto probabile che un rasoio si affili piu' semplicemente o piu' difficilmente rispetto ad un altro non tanto per una questione di acciaio,
(alla fine son quasi tutti svedesi, come si deduce dalla storia dei marchi dei rasoi), ma piuttosto per la forma che possiedono, l'una diversa dall'altra.
Vero e', che i trattamenti degli acciai odierni, sono meno "ricercati"rispetto agli anni passati.

2.L'olio.
Le pietre, sia anni fa, che tutt'ora, costano.
Usarle ad olio, può convenire all'inizio; In seguito, nonostante gli arrotini sostengano il contrario (anche se Mastro Livi usa le pietre ad acqua), l'olio intasa la pietra e ne riduce le prestazion e la capacità d'affilatura nel tempo.
Usando la pietra ad olio và pulita con la benzina, e questo la consuma, cosi come si consuma con la slurry con il pericolo di farlo in maniera non uniforme.

3.La slurry,e' una fanghiglia che si ottiene strusciando una pietra con un'altra,meglio se della stessa natura.
Strofinando due pietre,si liberano un po' i grani da intasamenti vari, un po' come quando si vanga il terreno, portando la terra che era al di sotto, in superficie.
La fanghiglia nominata da te, non e' slurry, e' semplicemente metallo morto che si stacca durante il processo di affilatura.
Usando la pietra con acqua, la fanghiglia metallica in superficie si toglie con un dito, con l'olio va ad intasare la pietra.

4.Le arkansas, vanno da 3000 a 10.000 grit, indicativamente.

I miei consigli, mirano innanzitutto a preservare le pietre e gli oggetti da rasatura, il piu' a lungo possibile, dato il loro costo iniziale, di cui, giustamente c'e' anche da lamentarsi a volte.
E' uno dei motivi per cui ho fondato questo forum.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4746
Images: 3855
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda silverblade » 12/05/2010, 13:32

molto bene, mi hai dato innanzitutto un bello spunto di riflessione: l'intasamento della pietra con l'olio.

poi il grit dell'Arkansas, che riferisci essere più alto di quanto ritenevo.
voglio porti un quesito: secondo te, come relazioneresti arkansas e belga? mi spiego meglio. grit di entrambe, se sono complementari tra loro o se una può escludere l'altra. generalmente i vecchi arrotini vedono l'arkansas come il cane in chiesa, ma secondo me può sostituire bene la belga. una tua opinione ? ;)
"Love is a razor and I walked the line on that silver blade....living on a razor's edge, balancing on a ledge..." Iron Maiden, "The Evil that Men Do"
Avatar utente
silverblade
 
Messaggi: 23
Iscritto il: 01/05/2010, 4:10
Località: Roma

Re: Dotazione di base affilatura

Messaggioda paciccio » 12/05/2010, 15:34

Io ho sia una hard arkansas che una belga gialla, sulla carta dovrebbero essere molto simili, ma in pratica
con la belga gialla ottengo gli stessi risultati in meno tempo, per questo la preferisco a tutte le altre pietre di finitura.
Per tornare a quanto chiedeva sandorazz, se alla fine deciderai di prendere il set 5000+8000+cinese ti consiglio di procurarti
anche una diamantata, per "pulire" le due sintetiche bianche.
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 4914
Images: 1499
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Prossimo

Torna a Pietre & Affilatura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti