TOPIC identificazione pietre per affilatura

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Pietra misteriosa

Sostienici

Sponsor
 

Pietra misteriosa

Messaggioda Voigtlander » 04/04/2011, 23:51

Chiedo agli esperti del forum se sanno dirmi che pietra sia questa.
è saltata fuori insieme ad una belga gialla dalla vecchia borsa di un barbiere in pensione (sono saltate fuori anche altre cosucce ma ne parleremo in altra sede :D )
a me sembra propio naturale, ma è particolare il fatto che guardandola di costa è ben visibile una sorta di stratificazione
questa pietra veniva usata sicuramente prima della Belga. è di colore grigio scuro con venature poco appariscenti verdastre
Allego foto che spero siano di aiuto
Avatar utente
Voigtlander
 
Messaggi: 244
Images: 106
Iscritto il: 03/04/2010, 22:51
Località: Colleferro (Roma)

Re: Pietra misteriosa

Messaggioda Aldebaran » 05/04/2011, 7:49

Mi sembra una pietra naturale.Puntini rossi non ne vedo, quindi, anche se il colore e' simile, non si tratta di una belga blu.
Vedo pero' delle venature giallastre e, dato anche il colore della pietra, piu' che una charney forest mi sembra una covenant stone.
Dato che pero' siamo nel panorama italiano, penso che, in maniera molto piu' plausibile, si tratti di una pietra di candia cheandrebbe usata effettivamente prima della belga gialla.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4935
Images: 4109
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Pietra misteriosa

Messaggioda Voigtlander » 07/04/2011, 13:54

...oggi ho lappato la pietra in questione, bagnandola e carteggiandola il colore è cambiato
da grigia è diventata verdedastra con fioriture gialle...può ancora essere una pietra di Candia?
Avatar utente
Voigtlander
 
Messaggi: 244
Images: 106
Iscritto il: 03/04/2010, 22:51
Località: Colleferro (Roma)

Re: Pietra misteriosa

Messaggioda Aldebaran » 07/04/2011, 18:21

Penso di si, la pietra di Candia come quasi tutte le pietre naturali è formata da quarzo.Le venature giallognole altro non sono che quarzo citrino.
Se non fosse pietra di Candia poco importa;questo tipo di pietre come la Serena, la pietra Bigia, la pietra Forte, ecc. hanno tutte un grado di abrasività e una morfologia simile se non uguale.
Prova a fare qualche test di affilatura.
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4935
Images: 4109
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: Pietra misteriosa

Messaggioda andreat63 » 07/04/2011, 18:48

di pietre verdi ne ho un paio pure io, ma non le ho mai provate. a occhio, mi danno l'idea che possano fare le veci delle coticule, per il tipo di grana. però sono molto diverse dalle pietre di candia, che ho visto dai ligato a pradalunga...
andreat63
 
Messaggi: 1227
Images: 585
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: Pietra misteriosa

Messaggioda Voigtlander » 08/04/2011, 9:40

Ok,
proverò ad affilare per rendermi conto più o meno del grit
anche se poco indicativo posso dire che una volta lappata la pietra risulta molto più liscia della pietra serena

grazie per i consigli :D
Avatar utente
Voigtlander
 
Messaggi: 244
Images: 106
Iscritto il: 03/04/2010, 22:51
Località: Colleferro (Roma)

Identificazione Pietra (ardesia?)

Messaggioda Alexandros » 30/05/2012, 20:42

Salve a tutti .....recentemente mi hanno richiesto informazioni su questa pietra trovata in un mercatino...
Credo che come tipologia sia un ardesia ma non ne so abbastanza per riconoscerla con precisione....
Secondo voi può tornare ad affilare dopo una sgrassata e lappatura?

1159
1158
1157
1156
1155
Quando posso, al soffitto di una stanza preferisco un tetto di stelle.
Larry Yuma
Avatar utente
Alexandros
 
Messaggi: 1631
Images: 932
Iscritto il: 04/10/2010, 12:28
Località: Tra Modena e Bologna

Re: Identificazione Pietra (ardesia?)

Messaggioda Bushdoctor » 30/05/2012, 21:14

Ciao Alexandros,

a vederla così mi sembra una pietra non comune, magari raccolta da qualcuno (in passato) dal letto di qualche fiume e trasformata in pietra da affilatura perchè magari aveva le proprietà abrasive che potevano andare bene per chi l'ha prodotta, non è detto comunque che vada bene per i rasoi.

Certamente se la rettifichi puoi capire se è una pietra soffice oppure dura, puoi vedere di che colore è lo slurry ed infine quando hai eseguito i passaggi sulla carta abrasiva più fine che hai 1200,1500 o 2000 puoi tastare la pietra con la punta della lingua per rcercare di capire se ha una grana fine o grossa.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

alcune pietre

Messaggioda andreat63 » 19/09/2012, 17:45

approfitto della presenza di un esperto in pietre (bushdoctor) per chiedere di alcune pietre che ho, che nessuno finora ha saputo dirmi cosa sono

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

a parte le due verdi, che devono essere da rasoi, in quanto ne hanno il formato classico, le altre sono da falegname, per il tipo di usura che avevano e i caratteristici telai di legno bisunti.
la verde incastonata nel telaio, è tenera e piuttosto veloce, paragonabile alle belga più veloci; quella senza telaio è molto dura e lenta.
le prime due, da falegname, sono un pò più veloci delle belga veloci, ma niente di trascendente.
infine, quella grigia insieme a quella tigrata è piuttosto veloce, soprattutto la parte più chiara, che si comporta come una 800-1000
andreat63
 
Messaggi: 1227
Images: 585
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 19/09/2012, 20:02

Ciao Andrea,

la prima pietra dovrebbe essere una giapponese, credo tipo Karasu, ma non sono un esperto di pietre giapponesi e non ne possiedo neanche una , dovresti approfondire con qualcuno che ha più esperienza con le nipponiche.

La seconda, pure lei credo giapponese, ma non ho idea di che tipo.

La terza o le verdi, sono Llyn Idwal, quella senza telaio è del tipo Grecian Hone, e di queste ho scritto una recensione tempo fa, che se vuoi puoi andare a leggere nel Database pietre naturali.

Per le ultime due, non ne ho idea, credo la grigia un'altra giapponese, ma la "tigrata" non l'ho mai vista.

Spero di esserti stato d'aiuto anche se non ho risolto tutte le tue domande, comunque ho sfoltito la lista delle tue pietre sconosciute.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda ura » 19/09/2012, 22:07

Non penso vi siano delle pietre giapponesi tra quelle presentate da Andrea.
Non saprei però dire la provenienza. Solo la grigia assomiglia ad una pietra che ho, proveniente da Creta.
Avatar utente
ura
 
Messaggi: 927
Images: 18
Iscritto il: 29/05/2011, 22:01
Località: Pavia

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 20/09/2012, 5:46

Se non sono giapponesi, non ho proprio idea che tipo di pietre possano essere.
Se non ricordo male, le Cretan Hone, chiamate ancheTurkish oilstone sono pietre dure e veloci, però vengono utilizzate ad olio, sembra che con l'acqua non lavorano e necessitano di frequenti rettifiche.
Dall'aspetto corrisponde, bravo Ura.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda andreat63 » 20/09/2012, 9:29

:oops: le avevo già fatte vedere a ura, ma non le riconosceva come jap.
quelle verdi, penso che quella senza telaio corrisponda alle grecian hone, ma quella col telaio mi sembra diversa dalla lyn idwal che hai postato. la mia sembra piuttosto tenera e veloce.
le cretan hone sono le candia? e corrispondono alle turche? ho alcune turche, identificate grazie a ura, effettivamente la parte scura di questa pietra gli somiglia.
comunque le turche che per me son pietre dure e lente, funziano anche ad acqua, se si vuole andare più veloci basta farci lo slurry
andreat63
 
Messaggi: 1227
Images: 585
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 20/09/2012, 11:08

Le Llyn Idwal coprono un largo raggio sia in grit, che possono andare dagli 8000 fino ai 150000, sia in varietà, non sono tutte uguali per interderci, come puoi vedere dalle foto che ho postato allegate alla recensione. Una delle loro caratteristiche sono i puntini arancioni, per alcuni modelli, mentre invece per altri i puntini sono neri, sempre su fondo verde, ora, chiaramente capirai che classificare una pietra solo dalla foto non è cosa semplice, è sempre un azzardo, però credo che la tua appartenga a questa varietà.

Si, le cretan sono anche dette pietre di candia, molto aggressive, con facilità a rovinare i rasoi, non ammettono errori, nel senso che se ci dai un po' di più, ti distrugge il filo. Per quel che riguarda il suo utilizzo ad acqua, mi pare di aver letto, credo su SRP, che risultano lentissime,per questo consigliavano l'uso ad olio, natura per la quale sono state "create".

Anch'io possiedo alcune pietre che non ho potuto catalogare, sono in costante aggiornamento, questo è un campo dove non si finisce mai d'imparare, per le pietre vintage non è facile trovare informazioni ai giorni nostri e bisogna spulciare le biblioteche a rincorrere vecchi testi, dove forse troverai qualche accenno o informazione. Negli ultimi anni è stato fatto un enorme lavoro di ricerca, grazie a persone come Neil Miller o altri appassionati, chi per la storia, chi per la geologia, permettendoci oggi di accedere ad una enorme quantità di notizie, chiaramente, enorme è anche la quantità di pietre per affilare da catalogare quindi ci sono ancora molti spazi vuoti da riempire, chissà che un giorno......
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda andreat63 » 20/09/2012, 11:28

quindi è una llyn lidwal di tipo veloce.
la candia ovviamente nn la uso per finire i rasoi, ma eventualmente in fase di restauro degli stessi.
le turche, come le arkansas, con l'olio sono più efficaci perchè tendono a fare lo slurry da sole, ovvero girandogli su la lama, senza usare la bout. ma preferisco non ungerle e tuttalpiù fare lo slurry con la bout.
non ho mai provato a finirci i rasoi, con dette turche. come vanno?
andreat63
 
Messaggi: 1227
Images: 585
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 20/09/2012, 11:36

Tuche,Cretan o Candia, che dir si voglia, sono la stessa cosa.

Dimenticavo anche di dire che per le Llyn Idwal le differenze sono anche nella consistenza, in quanto ce ne sono si dure oppure soffici, mettono abbastanza in crisi chi cerca di catalogarle seguendo schemi precisi definiti, con le Idwals non funziona, calcolando che ne esistono di 3 tipi , di cui solo uno distinto dagli altri( Grecian) e tenendo conto di tutte le possibili sfumature che possiedono, non è semplice rilevarle.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda ura » 20/09/2012, 23:04

andreat63 ha scritto:
non ho mai provato a finirci i rasoi, con dette turche. come vanno?

Possiedo alcune turche che però si presentano dall'aspetto differenti rispetto alla pietra di Andrea.
Sono tendenzialmente di colore marrone scuro con venature chiare e per alcune sembra vi siano gettati sopra dei coriandoli d'oro. Non tutte si comportano alla stessa maniera però alcune di queste a mio avviso si possono usare per la finitura del rasoio. Personalmente le uso solo con acqua e se desidero creare lo slurry lo posso ottenere solo sfregando un'altra pietra turca. Non per niente con un pezzetto di pietra turca riesco a creare lo slurry su una qualunque pietra ad eccezione della Karasu giapponese che ho.
Chiedo a Bushdoctor se esistono testi nei quali si spiega l'origine delle pietre utilizzate per affilare i rasoi.
Avatar utente
ura
 
Messaggi: 927
Images: 18
Iscritto il: 29/05/2011, 22:01
Località: Pavia

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 20/09/2012, 23:24

@ Ura, purtroppo in italiano non ne ho ancora trovato, quello a cui mi riferivo io sono i cenni storici per poter attribuire una datazione. La maggior parte delle informazioni che ho ricevuto provengono dall'Inghilterra,patria che ha sfornato molte pietre per i rasoi, per natura conservarvatori quindi aiuta gli studiosi a trovare materiale interessante.
Se sai l'inglese e mi dai l'indirizzo mail ti mando qualcosa che può magari interessarti, non so se è quello cerchi però è un'opera di raccolta informazioni che reputo interessante.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda Aldebaran » 21/09/2012, 7:21

Bushdoctor ha scritto:
Se sai l'inglese e mi dai l'indirizzo mail ti mando qualcosa che può magari interessarti, non so se è quello cerchi però è un'opera di raccolta informazioni che reputo interessante.

mettile cortesemente sul forum nella sezione in inglese che poi traduco,penso che sia nell'interesse di tutti.
Grazie mille a tutti!
Avatar utente
Aldebaran
 
Messaggi: 4935
Images: 4109
Iscritto il: 31/03/2010, 19:26
Località: Milano - Chieti

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 21/09/2012, 8:20

Scusa Aldebaran, sembra che in questi giorni voglia fare il misterioso e tenermi le informazioni per me, ma non è così. Se non ricordo male non è possibile postare documenti in formato pdf, questi sono in Acrobat, se è possibile postarli, sarei ben contento di farlo, altrimenti bisogna cercare una via traversa, fammi sapere.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda paciccio » 21/09/2012, 8:25

Bushdoctor se li mandi a me via pm ci penso io ad allegarlial tuo messaggio, devo fare un pò di prove perché con l'ultimo aggiornamento non è più come prima :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5121
Images: 1549
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 21/09/2012, 8:46

Fatto.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda andreat63 » 21/09/2012, 10:50

ovviamente interessa anche a me, grazie...
andreat63
 
Messaggi: 1227
Images: 585
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: alcune pietre

Messaggioda Bushdoctor » 21/09/2012, 14:06

E' tutto nelle gloriose mani di Paciccio, appena avrà trovato la formula per postarle, potrete consultarle, sono 2 tomi , parte1 e parte 2.
On the stone again
Avatar utente
Bushdoctor
 
Messaggi: 2772
Images: 454
Iscritto il: 05/05/2012, 14:42
Località: Imperia

Re: alcune pietre

Messaggioda paciccio » 23/09/2012, 22:08

sto cercando una soluzione, datemi ancora un pò di tempo :)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«senza luce la foto non esiste!!!» csd949
My SOTD on Instagram
Avatar utente
paciccio
 
Messaggi: 5121
Images: 1549
Iscritto il: 31/03/2010, 22:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Prossimo

Torna a Pietre & Affilatura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti