Utilizzo pietra Ardesia

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
ErMuhle
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/09/2018, 13:07
Località: Torino

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da ErMuhle »

Io posso consigliarti dato che hai l’ardesia italiana o Princesa e presto la SH di provarle entrambe e fare le tue valutazioni senza farti troppi problemi e farti condizionare. Ti posso dire leggendo da diverse parti fuori dal forum, che la Princesa ha più o meno sempre la stessa opinione senza gli sbalzi umorali che hai notato dove inizialmente era stata valutata benissimo e poi abbastanza negativamente. La valutazione generale è di una pietra che fa un discreto lavoro donando un filo discreto. Mai stata un’eccellenza ma nemmeno una pietra sulla quale meglio non poggiare un rasoio. È pieno il web di gente che si rade con soddisfazione rifinendo su questa pietra come finale dopo la bisellatura. Per mia modestissima esperienza posso dirti che l’ho acquistata perché volevo una pietra da finitura dopo la belga di dimensioni un po’ più generose di una piccolissima Turingia che avevo ed una cinese guanxi che non ho mai capito. Bene posso dire che il filo che mi lascia la Princesa non mi aggiungeva niente alla belga ed era Inferiore alla piccola Turingia. Ho così cercato e trovato fortunatamente una Turingia vintage ed ho accantonato la Princesa per poi utilizzarla ogni tanto come prefinitura dopo la 3k per diminuire il salto di grit passando alla belga e preservare un po’ la stessa. Nel frattempo nella batteria sono entrate anche due piccole Belghe vintage ed ora sto facendo esperimenti per capire se la Turingia rispetto a queste sia più o addirittura meno fine. L’impressione è che cambi anche da rasoio a rasoio. Quindi se dovessi stabilire che una di queste belghe è più fine della Turingia, avrei un altro “fermacarte”. Il problema è riempirsi di pietre nella ricerca della piramide perfetta. Se questa è la tua direzione ti dico di fermarti. Se invece le acquisti per giocarci e sperimentare cercando di non abbandonarle, allora fatti pure scimmiare. Quindi per me valuta tu stesso facendo i tuoi esperimenti e giocando con quel che hai. In fondo è questo che ci piace dell’affilatura, perché se ci pensi i nostri nonni o i barbieri che vivevano la rasatura con il mano libera come un dovere quotidiano, ne avevano le balle piene di affilare. Noi invece quasi aspettiamo che un rasoio perda il filo per poterlo rimettere su pietra e spesso lo facciamo prima che realmente ne abbia bisogno
Chi cerca di impressionare la gente volgare con il fine ragionamento è simile a chi cerca di spaccar pietre con un rasoio.
Avatar utente
maxxxxxxx
Messaggi: 33
Iscritto il: 01/01/2020, 13:17
Località: Provincia di Milano

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da maxxxxxxx »

altus ha scritto:...Non parlerei comunque di un grit sui 12000 per le ardesie, cifra che trovo francamente esagerata....
Credo che il malinteso nasca dalla confusione fra Grit e velocità di una pietra.
tulkproj ha scritto:beh, se tu avessi altre due/tre pietre migliori, anche in velocità di risultato, continueresti ad usarla?
Ovviamente concordo, anche se un ardesia, spendendo altre 10€ di boute Belga (quindi una quarantina di euro in tutto) a mio parere,
può tranquillamente essere uno strumento interessante e funzionale per chi non è particolarmente appassionato alla fase di affilatura,
Avatar utente
tulkproj
Messaggi: 103
Iscritto il: 30/10/2017, 15:12
Località: Cassinetta di Lugagnano (MI)

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da tulkproj »

tulkproj ha scritto:beh, se tu avessi altre due/tre pietre migliori, anche in velocità di risultato, continueresti ad usarla?
Ovviamente concordo, anche se un ardesia, spendendo altre 10€ di boute Belga (quindi una quarantina di euro in tutto) a mio parere,
può tranquillamente essere uno strumento interessante e funzionale per chi non è particolarmente appassionato alla fase di affilatura,


Anch'io avevo ragionato così, utilizzare il metodo giapponese con strumenti europei.
In effetti funzionava abbastanza, ma bisognava trovare bout di diversi grit che non fossero i giappo per creare una piramide funzionale.
Rimane però il fatto che quella ardesia non abbia un grit sufficientemente alto per concludere l'affilatura. E nemmeno uno abbastanza basso x bisellare, nemmeno con lo slurry di belga.

Comunque questa è stata la mia esperienza, tu magari arriverai ad un altro risultato.
!!!!!
Affilare un rasoio non è un calcolo aritmetico, bensì un'equazione differenziale non lineare.
Avatar utente
eottavia
Messaggi: 78
Iscritto il: 04/02/2019, 13:55
Località: Rimini

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da eottavia »

tulkproj ha scritto:
23/05/2020, 23:08

Anch'io avevo ragionato così, utilizzare il metodo giapponese con strumenti europei.
In effetti funzionava abbastanza, ma bisognava trovare bout di diversi grit che non fossero i giappo per creare una piramide funzionale.
Perché non utilizzare bout giapponesi (ad esempio le Asano)? Qualche controindicazione?
Avatar utente
maxxxxxxx
Messaggi: 33
Iscritto il: 01/01/2020, 13:17
Località: Provincia di Milano

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da maxxxxxxx »

Assolutamente nessuna.
Avatar utente
altus
Messaggi: 2946
Iscritto il: 25/03/2013, 21:55
Località: Roma

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da altus »

eottavia ha scritto:
15/06/2020, 21:55
Perché non utilizzare bout giapponesi (ad esempio le Asano)? Qualche controindicazione?
La cosa ha poco senso se non si utilizza una pietra particolarmente dura come base (cosa che l'ardesia non è) e comunque sarebbe meglio usare la tecnica giapponese su pietre giapponesi (ossia sugli strumenti su cui è stata sviluppata) e la tecnica europea con le pietre occidentali per ottenere le migliori performance. I mischioni di slurry di vario tipo non portano che difficilmente a buone affilature. In fondo per affilare bastano un paio di pietre o anche una sola se di ottima qualità. Per secoli si è usata la belga o la turingia e migliaia di rasoi sono stati affilati (e bene) usando solo queste pietre.....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
lucavisco
Messaggi: 55
Iscritto il: 19/06/2020, 7:48
Località: Frosinone
Contatta:

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da lucavisco »

Ragazzi, so che i pareri sembrano essere soggettivi e discordanti, ma scientificamente parlando una pietra Ardesia è consigliata per una finitura? O meglio restare su una classica Turingia?
Avatar utente
Bushdoctor
Messaggi: 2911
Iscritto il: 05/05/2012, 13:42
Località: Imperia

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da Bushdoctor »

La Turingia come la Seventh Heaven appartengono al gruppo geologico delle ardesie, le differenze sono principalmente nel grado di compattezza, alcune perfomano meglio di altre. L'ardesia ligure è poco compatta e tende all'autoslurry.
On the stone again
Avatar utente
LucaP
Messaggi: 363
Iscritto il: 24/10/2019, 22:20
Località: Monza

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da LucaP »

Ho visto che Rasoigoodfellas ha messo in vendita un kit che comprende 1 ML Boker 1 coramella sempre Boker e 1 pietra ardesia.
Mi interesserebbe più che altro un giudizio sulla suddetta pietra, venduta anche singolarmente

https://www.rasoigoodfellas.com/prodott ... coramella/

https://www.rasoigoodfellas.com/prodott ... na-10-000/
Avatar utente
francescox
Messaggi: 1148
Iscritto il: 25/04/2018, 23:16
Località: liguria

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da francescox »

è la solita di Nero Ardesia, sulla quale ci sono paginate di opinioni sul forum
su ciò di cui non si può parlare si deve tacere - Ludwig Wittgenstein
Avatar utente
LucaP
Messaggi: 363
Iscritto il: 24/10/2019, 22:20
Località: Monza

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da LucaP »

contrastanti visto che di cave di ardesia ce ne sono più d'una e la qualità non è la stessa.....o sbaglio ?
Fosse cosi questa andrà bene .....Se mi fido di Goodfellas
Grazie L
manu87
Messaggi: 6
Iscritto il: 10/09/2020, 20:06
Località: Castelnovo di sotto (RE)

Pietra Ardesia dopo Norton 8k

Messaggio da manu87 »

Buonasera, scrivo in merito a questa pietra perché come accennato nelle presentazioni vorrei aggiungerla alla mia attuale Norton 4k/8k, che fino ad oggi ho utilizzato come unica pietra, quindi senza finitura successiva.

Perciò avrei 2 domande: ha senso utilizzare dopo la norton 8k una ardesia che si dice sia 8/10k, cioè ritenete che ci sia un miglioramento apprezzabile nella efficacia o nella dolcezza del taglio?

Posto che come prima naturale non vorrei spendere un patrimonio, conoscete alternative più valide (con budget simile) o vado tranquillo con questa ardesia?

Grazie. Saluti!
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6112
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da paciccio »

come pietra "budget" è sicuramente una delle migliori al pari della cinese, che è anche lei un'ardesia ;)
funziona molto bene perché come ogni pietra dura usata in finitura, prima ancora del'abrasivo apprezzerai la capacità di togliere le "micro bave" lasciate dalle pietre precedenti.
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
manu87
Messaggi: 6
Iscritto il: 10/09/2020, 20:06
Località: Castelnovo di sotto (RE)

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da manu87 »

Grazie della conferma.

Sono un po' patriottico, quindi tra le 2 preferisco optare per l'ardesia Italiana...
Joepapero68
Messaggi: 327
Iscritto il: 25/08/2018, 21:06
Località: Genova

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da Joepapero68 »

a mio avviso, pur considerando che sono ligure, l'ardesia nera nostrana non aggiunge nulla di rilevante all'affilatura..... ovvero; se hai un ml affilato su una belga, il successivo passo sulla nails nera non apporta praticamente nulla.... forse un pochino piu' di rifinitura pressoche' impercettibile..... se hai da impostare, non basta e il lavoro non si fa......diciamo un pezzo molto inferiore a una turingia, una jap o una idwall che serve solo nella fantasia.....
Avatar utente
TheDruid
Messaggi: 22
Iscritto il: 14/02/2019, 21:05
Località: Ischia

Re: Pietra Ardesia dopo Norton 8k

Messaggio da TheDruid »

manu87 ha scritto:
10/09/2020, 23:58
[...] vorrei aggiungerla alla mia attuale Norton 4k/8k, che fino ad oggi ho utilizzato come unica pietra [...].
L'ardesia nera ligure è una discreta pietra di finitura, lenta ma che riesce a garantire un buon confort di taglio.
Con un ottimo rapporto qualità/prezzo, come ha, giustamente, sottolineato Paciccio definendola una pietra "budget".
Detto questo concordo con Joepapero68 che si tratta di una pietra che ha poco da dire se confrontata con una buona belga (che, seppur molto più versatile come pietra, ha lo "svantaggio", a parità di grandezza della pietra, di costare almeno 10 volte di più). Discorso analogo si può tranquillamente fare per una turingia o per una discreta pietra di finitura giapponese.
La situazione di Manu87 è questa: ha una combo sintetica Norton 4k/8k come unica pietra. Avrebbe senso per lui acquistare un'ardesia nera ligure? Secondo me sì. Un'alternativa potrebbe essere la cinese di finitura, ma non fosse altro per un discorso patriottico, l'alternativa italiana credo sia da preferire.
Joepapero68
Messaggi: 327
Iscritto il: 25/08/2018, 21:06
Località: Genova

Re: Pietra Ardesia dopo Norton 8k

Messaggio da Joepapero68 »

Riconcordo con il Druido.....certo, se hai una sintetica tipo Norton o Zwilling, per impostazione e lucidatura, una Nails ligure da finitura, visto il suo prezzo basso, si puo' anche mettere.... sicuro che non ti devi attendere risultati folgoranti..... il filo sara' piu' nitido ma, come profondita', la differenza e' impercettibile.... senza smenarci tanto, sul web trovi delle llyn idwal, o yellow lake che costano come una ligure ma fungono tre volte meglio.... poi ripeto.... mio parere.....
manu87
Messaggi: 6
Iscritto il: 10/09/2020, 20:06
Località: Castelnovo di sotto (RE)

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da manu87 »

Scusatemi ma ho saltato il weekend e leggo solo ora.

Ringrazio per le risposte, che mi sembrano un po' contrastanti soprattutto sul livello di finitura: finora avevo inteso che seppur lenta garantisse una buona finitura, anche se non all'altezza di pietre più blasonate, non è così?

Un'altra domanda: ovunque si legge che le ardesie vanno utilizzate ad acqua, ad olio non è possibile utilizzarle oppure diventerebbero solo ulteriormente più lente?
Avatar utente
paciccio
Messaggi: 6112
Iscritto il: 31/03/2010, 21:52
Località: Provincia N.W. Milano - Magonza
Contatta:

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da paciccio »

l'olio impasta, e ti obbliga a pulire la pietra più spesso, questo porta ad un consumo inutilmente veloce delle pietre, ma sono tue, puoi farci ciò che vuoi ;)
«Con un gentiluomo sono sempre più di un gentiluomo; con un mascalzone, cerco di essere più di un mascalzone.» Paciccio & Otto von Bismarck
«Per capire le pietre ci vuole pazienza e perseveranza» Ura «non sono le pietre che affilano e fanno magie, bensì chi le usa con scrupolo ed esperienza» Lemmy
My SOTD on Instagram
Joepapero68
Messaggi: 327
Iscritto il: 25/08/2018, 21:06
Località: Genova

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da Joepapero68 »

Mah.... ripeto, io non sono un grande affilatore....anzi anche piuttosto scarso ..... ma devo dire che, se leggi tutto sto 3head, si parte da gente che la esalta come se avesse trovato l'oro a Lavagna per poi arrivare a chi la schifa come se fosse un sasso da fiume..... io ripeto, come ultima stone puo' dare, con molte passate, una certa lucentezza al filo ma non e' una turingia o una Charnley.... se vai sulla baia da venditori uk, prendi una llyn mellynlyn, viola, di buone dimensioni e la paghi 5 lire , non ti dico con certezza che lavori meglio, ma sicuramente non peggio.... a olio, e' un discorso che preferisco non affrontare qui sopra....
manu87
Messaggi: 6
Iscritto il: 10/09/2020, 20:06
Località: Castelnovo di sotto (RE)

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da manu87 »

No no tranquilli niente olio, era solo per capire.

Infatti come dici tu (Joepapero) ci sono opinioni molto differenti.

Io comunque procederò con questa ardesia, alla peggio la rivenderò. Nel frattempo tengo d'occhio sulla baia se capita qualche pietra più nobile a prezzi giusti. Anzi proverò anche a postare le mie impressioni.
Joepapero68
Messaggi: 327
Iscritto il: 25/08/2018, 21:06
Località: Genova

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da Joepapero68 »

molto differenti e' un eufemismo..... se leggi alcuni, basta un'ardesia nera di Lavagna e non hai bisogno d'altro.... imposti il bevel, fai lo slurry, lucidi e rifinisci......se leggi altri (con cui sono piu' d'accordo) e' un sasso sopravvalutato che serve a ben poco e costa ancor meno..... a te la valutazione......
manu87
Messaggi: 6
Iscritto il: 10/09/2020, 20:06
Località: Castelnovo di sotto (RE)

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da manu87 »

Ho trovato questo video dove viene confrontata con una pietra giapponese con 2 bout diverse. Da profano non mi sembra una differenza abominevole.

https://youtu.be/6mp9wtvbL-Q
(Se volete vedere la foto comparativa saltate agli ultimi secondi di video)
Avatar utente
LucaP
Messaggi: 363
Iscritto il: 24/10/2019, 22:20
Località: Monza

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da LucaP »

Stiamo confrontando una Ferrari con una Tipo.
Le Jnats costano centinaia di €
Una ardesia poche decine di €
Se si vuole competere con le Jnats devi andare sulle Turingie, blue, dark o meglio le Yellow green. Tra queste le Escher sono le vintage migliori ma
sono da collezionismo e se le trovi costano un
capitale !
Ciao Luca
Joepapero68
Messaggi: 327
Iscritto il: 25/08/2018, 21:06
Località: Genova

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da Joepapero68 »

appunto, ma lui sta valutando la princesa, non in rapporto ad altre pietre blasonate, solo in rapporto alla sua reale funzionalita', che, a parer mio, e' poca roba.... certo per quel che costa, fa anche troppo.....
Rispondi

Torna a “Pietre & Affilatura”