Utilizzo pietra Ardesia

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rispondi
Avatar utente
ErMuhle
Messaggi: 203
Iscritto il: 05/09/2018, 13:07
Località: Torino

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da ErMuhle »

Io posso consigliarti dato che hai l’ardesia italiana o Princesa e presto la SH di provarle entrambe e fare le tue valutazioni senza farti troppi problemi e farti condizionare. Ti posso dire leggendo da diverse parti fuori dal forum, che la Princesa ha più o meno sempre la stessa opinione senza gli sbalzi umorali che hai notato dove inizialmente era stata valutata benissimo e poi abbastanza negativamente. La valutazione generale è di una pietra che fa un discreto lavoro donando un filo discreto. Mai stata un’eccellenza ma nemmeno una pietra sulla quale meglio non poggiare un rasoio. È pieno il web di gente che si rade con soddisfazione rifinendo su questa pietra come finale dopo la bisellatura. Per mia modestissima esperienza posso dirti che l’ho acquistata perché volevo una pietra da finitura dopo la belga di dimensioni un po’ più generose di una piccolissima Turingia che avevo ed una cinese guanxi che non ho mai capito. Bene posso dire che il filo che mi lascia la Princesa non mi aggiungeva niente alla belga ed era Inferiore alla piccola Turingia. Ho così cercato e trovato fortunatamente una Turingia vintage ed ho accantonato la Princesa per poi utilizzarla ogni tanto come prefinitura dopo la 3k per diminuire il salto di grit passando alla belga e preservare un po’ la stessa. Nel frattempo nella batteria sono entrate anche due piccole Belghe vintage ed ora sto facendo esperimenti per capire se la Turingia rispetto a queste sia più o addirittura meno fine. L’impressione è che cambi anche da rasoio a rasoio. Quindi se dovessi stabilire che una di queste belghe è più fine della Turingia, avrei un altro “fermacarte”. Il problema è riempirsi di pietre nella ricerca della piramide perfetta. Se questa è la tua direzione ti dico di fermarti. Se invece le acquisti per giocarci e sperimentare cercando di non abbandonarle, allora fatti pure scimmiare. Quindi per me valuta tu stesso facendo i tuoi esperimenti e giocando con quel che hai. In fondo è questo che ci piace dell’affilatura, perché se ci pensi i nostri nonni o i barbieri che vivevano la rasatura con il mano libera come un dovere quotidiano, ne avevano le balle piene di affilare. Noi invece quasi aspettiamo che un rasoio perda il filo per poterlo rimettere su pietra e spesso lo facciamo prima che realmente ne abbia bisogno
Chi cerca di impressionare la gente volgare con il fine ragionamento è simile a chi cerca di spaccar pietre con un rasoio.
Avatar utente
maxxxxxxx
Messaggi: 31
Iscritto il: 01/01/2020, 13:17
Località: Provincia di Milano

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da maxxxxxxx »

altus ha scritto:...Non parlerei comunque di un grit sui 12000 per le ardesie, cifra che trovo francamente esagerata....
Credo che il malinteso nasca dalla confusione fra Grit e velocità di una pietra.
tulkproj ha scritto:beh, se tu avessi altre due/tre pietre migliori, anche in velocità di risultato, continueresti ad usarla?
Ovviamente concordo, anche se un ardesia, spendendo altre 10€ di boute Belga (quindi una quarantina di euro in tutto) a mio parere,
può tranquillamente essere uno strumento interessante e funzionale per chi non è particolarmente appassionato alla fase di affilatura,
Avatar utente
tulkproj
Messaggi: 103
Iscritto il: 30/10/2017, 15:12
Località: Cassinetta di Lugagnano (MI)

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da tulkproj »

tulkproj ha scritto:beh, se tu avessi altre due/tre pietre migliori, anche in velocità di risultato, continueresti ad usarla?
Ovviamente concordo, anche se un ardesia, spendendo altre 10€ di boute Belga (quindi una quarantina di euro in tutto) a mio parere,
può tranquillamente essere uno strumento interessante e funzionale per chi non è particolarmente appassionato alla fase di affilatura,


Anch'io avevo ragionato così, utilizzare il metodo giapponese con strumenti europei.
In effetti funzionava abbastanza, ma bisognava trovare bout di diversi grit che non fossero i giappo per creare una piramide funzionale.
Rimane però il fatto che quella ardesia non abbia un grit sufficientemente alto per concludere l'affilatura. E nemmeno uno abbastanza basso x bisellare, nemmeno con lo slurry di belga.

Comunque questa è stata la mia esperienza, tu magari arriverai ad un altro risultato.
!!!!!
Affilare un rasoio non è un calcolo aritmetico, bensì un'equazione differenziale non lineare.
Avatar utente
eottavia
Messaggi: 76
Iscritto il: 04/02/2019, 13:55
Località: Rimini

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da eottavia »

tulkproj ha scritto:
23/05/2020, 23:08

Anch'io avevo ragionato così, utilizzare il metodo giapponese con strumenti europei.
In effetti funzionava abbastanza, ma bisognava trovare bout di diversi grit che non fossero i giappo per creare una piramide funzionale.
Perché non utilizzare bout giapponesi (ad esempio le Asano)? Qualche controindicazione?
Avatar utente
maxxxxxxx
Messaggi: 31
Iscritto il: 01/01/2020, 13:17
Località: Provincia di Milano

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da maxxxxxxx »

Assolutamente nessuna.
Avatar utente
altus
Messaggi: 2913
Iscritto il: 25/03/2013, 21:55
Località: Roma

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da altus »

eottavia ha scritto:
15/06/2020, 21:55
Perché non utilizzare bout giapponesi (ad esempio le Asano)? Qualche controindicazione?
La cosa ha poco senso se non si utilizza una pietra particolarmente dura come base (cosa che l'ardesia non è) e comunque sarebbe meglio usare la tecnica giapponese su pietre giapponesi (ossia sugli strumenti su cui è stata sviluppata) e la tecnica europea con le pietre occidentali per ottenere le migliori performance. I mischioni di slurry di vario tipo non portano che difficilmente a buone affilature. In fondo per affilare bastano un paio di pietre o anche una sola se di ottima qualità. Per secoli si è usata la belga o la turingia e migliaia di rasoi sono stati affilati (e bene) usando solo queste pietre.....
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
lucavisco
Messaggi: 14
Iscritto il: 19/06/2020, 7:48
Località: Frosinone

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da lucavisco »

Ragazzi, so che i pareri sembrano essere soggettivi e discordanti, ma scientificamente parlando una pietra Ardesia è consigliata per una finitura? O meglio restare su una classica Turingia?
Avatar utente
Bushdoctor
Messaggi: 2902
Iscritto il: 05/05/2012, 13:42
Località: Imperia

Re: Utilizzo pietra Ardesia

Messaggio da Bushdoctor »

La Turingia come la Seventh Heaven appartengono al gruppo geologico delle ardesie, le differenze sono principalmente nel grado di compattezza, alcune perfomano meglio di altre. L'ardesia ligure è poco compatta e tende all'autoslurry.
On the stone again
Rispondi

Torna a “Pietre & Affilatura”