Esperienza prima affilatura rasoio ML

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Sostienici

Sponsor
 

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda orlando » 07/05/2017, 18:17

grazie mille, appena arriverà la pasta verde lo finirò e proverò sulla pelle, chissà com'è un rasoio così sottile
orlando
 
Messaggi: 21
Images: 18
Iscritto il: 30/04/2017, 12:53

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda Razor » 11/09/2017, 14:43

Ciao Ragazzi spero possiate aiutarmi a sciogliere qualche dubbio in merito alla finitura del rasoio su jnat.

Sono in possesso di due pietre una belga selected e di una jnat honyama di un grit stimato di 14k.
La prima volta che l'ho usata nessun problema ho affilato il rasoio in una maniera fantastica, purtroppo non riesco a replicare, arrivo al dunque passo il rasoio con bevel impostato sulla belga parto con una discreta pressione per finire man mano diminuendola ma mantenendo sempre una lieve pressione su pietra, il rasoio taglia e anche abbastanza bene, il problema nasce quando mi sposto sulla jnat, le ho provate tutte lieve pressione, nessuna pressione cercando di restare più leggero possibile ma nulla, dopo aver passato il rasoio su questa pietra molto dura e lucida e come se neutralizzasi il filo il rasoio non taglia più e non attacca  bene la barba. Ma come ? La belga tutto ok e lo step successivo ? Il rasoio peggiora. Ho provato a fare più pressione ma nulla il filo strappa ed è come se tornasse indietro dove sbaglio ? Quanta pressione va applicata su questa pietra ? Il bello che con la belga taglia bene ma lo passo per migliorare sulla jap e invece peggiora.. aiutatemi a capire dove sbaglio grazie a tutti
Avatar utente
Razor
 
Messaggi: 376
Images: 73
Iscritto il: 16/04/2015, 23:12
Località: Gallipoli

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda Picone » 11/09/2017, 14:50

Beh, non lo passare sulla jnat!! :mrgreen:
Avatar utente
Picone
Miglior foto di Ottobre
Miglior foto di Ottobre
 
Messaggi: 495
Images: 257
Iscritto il: 08/04/2017, 15:34
Località: Salerno

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda oriolo » 11/09/2017, 15:32

Secondo me:
Controlla al microscopio che la jnat lavori su tutto il bordo del bevel ed in caso contrario metti un nastro (o ti armi di tantissima pazienza).
Alternativa al microscopio la linea di pennarello.
Hic et nunc
Alessandro
Avatar utente
oriolo
 
Messaggi: 258
Iscritto il: 24/05/2016, 14:28
Località: Appennino Tosco-Emiliano

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda bilos2511 » 11/09/2017, 15:40

Guarda e assicurati che la giappa sia veramente lappata ...non si sa mai.
A)Proteggere dorso e coste con uno strato di nastro isolante e ..
B)Tingere la zona del bevel con un pennarello.

SV Addicted.
Avatar utente
bilos2511
 
Messaggi: 2979
Images: 562
Iscritto il: 05/03/2014, 12:31
Località: Argenta- Ferrara-Bucuresti.

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda ura » 11/09/2017, 17:01

Le giapponesi sono pietre che non perdonano se il rasoio nel suo movimento
sulla stessa pietra viene inavvertitamente sollevato o inclinato rispetto
al piano di contatto.
In pratica ti devi concentrare molto mentre lavori sulla pietra per
mantenere un contatto corretto e costante tra pietra e rasoio.
Oltre a verificare la perfetta planarità della pietra.
Avatar utente
ura
 
Messaggi: 934
Images: 18
Iscritto il: 29/05/2011, 22:01
Località: Pavia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda antower71 » 11/09/2017, 17:05

dove hai ricavato il grit della honyama?
il suo livello di durezza qual'è?
sei sicuro che la pietra non presenti inclusioni cosiddette tossiche?
perdona le domande ma rispondendo forse avrai da solo la soluzione
in bocca al lupo
Avatar utente
antower71
 
Messaggi: 194
Images: 76
Iscritto il: 01/01/2016, 0:17
Località: Napoli e Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda GrandeSlam » 11/09/2017, 18:02

ura ha scritto:Le giapponesi sono pietre che non perdonano se il rasoio nel suo movimento
sulla stessa pietra viene inavvertitamente sollevato o inclinato rispetto
al piano di contatto.
In pratica ti devi concentrare molto mentre lavori sulla pietra per
mantenere un contatto corretto e costante tra pietra e rasoio.
Oltre a verificare la perfetta planarità della pietra.


Approfitto del contributo di @ura, che ringrazio ;) , perchè mi permette di capire il motivo per cui, qualche volta, il passaggio sulla jap "fa tornare indietro il filo".
un saluto
Avatar utente
GrandeSlam
Miglior foto di Luglio
Miglior foto di Luglio
 
Messaggi: 912
Images: 455
Iscritto il: 31/01/2016, 19:06
Località: Perugia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda andreat63 » 11/09/2017, 18:30

in genere le jap da finitura sono più fini e dure delle belga. per mantenerne attiva la superficie, si usa la nagura e poi si sciacqua.
sono fini, ma si deve sentirne l'azione abrasiva, più sono fini e dure più ci vuole l'orecchio affinato e allenato, per sentirle.
se dopo un tot di uso si ha la sensazione di passare su una lastra di vetro, è ora di usare la nagura. se non si usa la nagura, a volte vanno, a volte non vanno... non si ha costanza di performance
andreat63
 
Messaggi: 1284
Images: 627
Iscritto il: 15/07/2010, 12:29
Località: Moglia (MN)

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda GrandeSlam » 11/09/2017, 19:13

Grazie @andrea. Un ulteriore aiuto per l'uso di queste pietre che mi stanno dando piccole soddisfazioni. Se posso trovare un difetto direi : il costo per cmq :D :D :o !!!
Un saluto
Avatar utente
GrandeSlam
Miglior foto di Luglio
Miglior foto di Luglio
 
Messaggi: 912
Images: 455
Iscritto il: 31/01/2016, 19:06
Località: Perugia

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda CozzaroNero » 12/09/2017, 21:10

Condivido il pensiero di Andrea, anch'io uso la nagura.
Le jap bisogna, poi, adoperarle con la testa e il cuore. Si insomma se non sono tranquillo e presente con il neurone che ho in testa bhè... non uso le pietre.
Avatar utente
CozzaroNero
 
Messaggi: 548
Images: 199
Iscritto il: 28/03/2016, 14:28
Località: Vigevano (PV)

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda macosavuoi » 16/11/2017, 17:16

Salve, ho una domanda sulla tecnica rolling X.
Nella guida http://ilrasoio.com/viewtopic.php?f=12&t=2683 il movimento ad X viene fatto girando la faccia del rasoio ma senza mai invertire la posizione (nella guida è a destra) del manico.
La domanda che pongo è: cambia qualcosa se, invece di affilare come nella guida dall'alto verso il basso il lato A del rasoio e dal basso verso l'alto il lato B, volessi affilare sempre dall'alto verso il basso il A quindi spostare il manico (da destra a sinistra per esempio) e dall'alto verso il basso il lato B?
Il dubbio nasce dal fatto che seguendo le istruzioni della guida, l'affilatura avviene "from heel to toe" per ogni lato, mentre ciò che ho in mente io è un'affilatura "from heel to toe" per lato A e "from toe to heel" per lato B.
Spero di aver reso l'idea :D
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
macosavuoi
 
Messaggi: 452
Images: 20
Iscritto il: 14/06/2017, 9:58
Località: Salerno

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda Picone » 16/11/2017, 17:38

Io mi sono perso al secondo rigo... :? :? :o :lol: .. e perchè c'hai in mente sto casino?? :shock:
Avatar utente
Picone
Miglior foto di Ottobre
Miglior foto di Ottobre
 
Messaggi: 495
Images: 257
Iscritto il: 08/04/2017, 15:34
Località: Salerno

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda macosavuoi » 16/11/2017, 18:43

Nella mia mente non è tutto sto casino :D
La tecnica rolling X è particolare, richiede sicuramente una certa manualità soprattutto (secondo me) come viene spiegata nella guida.
Avendo provato con una lama (da buttare) su pietra, vedo che mi riesce meglio procedere partendo sempre dall'alto.
Sicuramente la tecnica esposta nella guida è quella corretta, però mi incuriosisce capire se il metodo da me descritto è equivalente oppure il filo viene fuori disturbato (passatemi il termine) :)
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
macosavuoi
 
Messaggi: 452
Images: 20
Iscritto il: 14/06/2017, 9:58
Località: Salerno

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda altus » 16/11/2017, 19:23

Il ricorso alle "scorciatoie" non è mai una buona abitudine e alla fine i risultati non sono mai granché.
Devi solo abituare la mano (memoria muscolare, lenta da fissare ma poi molto durevole) al movimento facendolo con cura e lentamente fino a quando non diventa automatico.
Cambiare mano e lato del manico mi sembra una cosa di una complicazione inutile che finisce col togliere naturalezza e fluidità al movimento che è invece fondamentale raggiungere per una affilatura corretta.
Dal punto di vista del filo, avresti delle microseghettature (si parla di seghettature visibili solo a fortissimi ingrandimenti) in un verso da un lato e in direzione contraria dall'altro e quindi probabilmente una diversa resa dei due lati del rasoio in quanto a profondità/delicatezza.
L'affilatura dalla punta verso il tallone (fare a meno degli inglesismi non è complicato ;) )si usa con certe tipologie di rasoi antichi, quella dal tallone alla punta è quella abituale e il movimento a X aumenta la delicatezza del taglio rispetto a un movimento lineare su pietra larga.
"Le voyage est court. Essayons de le faire en premiére classe." (Noiret)
la collezione - il cantiere di restauro - gli astucci
Avatar utente
altus
 
Messaggi: 2824
Images: 2014
Iscritto il: 25/03/2013, 22:55
Località: Roma

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda macosavuoi » 16/11/2017, 19:49

Grazie per il chiarimento.
in girum imus nocte ecce et consumimur igni
Avatar utente
macosavuoi
 
Messaggi: 452
Images: 20
Iscritto il: 14/06/2017, 9:58
Località: Salerno

Re: Esperienza prima affilatura rasoio ML

Messaggioda genio » 16/12/2017, 1:48

Non c'è nessuno in zona del Verbano che potrebbe insegnarmi come eseguire una corretta affilatura del mio rasoio? Grazie
genio
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 15/12/2017, 1:42
Precedente

Torna a Pietre & Affilatura

Chi c’è in linea

Visitano il forum: quattropalmenti e 2 ospiti