I pennelli di uba

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

I pennelli di uba

Sostienici

Sponsor
 

I pennelli di uba

Messaggioda uba » 01/03/2014, 11:17

Tempo fa avevo mi si era spaccato il manico di un omega 48 ed avevo provato a riutilizzare il ciuffo facendo un nuovo manico, alla fine ho sbagliato qualcosa e il ciuffo dopo un po di utilizzo si è staccato. Ora ho deciso di riprovarci e questi sono i risultati
1124311244
I ciuffi sono stati recuperati da un omega 10019 e da un omega 81054 comprati appositamente per essere smontati. La scelta è caduta su questi penelli semplicemente perchè sono gli unici che ho trovato oltre l'omega 48.
Per il momento i ciuffi non sono ancora stati incollati.
Il manico del primo a sinista è in olivo e acciaio lo spaziatore rosso l'ho ottenuto incollando con l'epossidica due pezzi di stoffa rossa
Il secondo è in legno di albicocco, sono rimasto veramente colpito dalla bellezza delle venature.
Entrambi sono rifiniti a cera carnauba, ho però qualche dubbio sulla tenuta a contatto con l'acqua voi che ne pensate?
Fatemi sapere i vostri commenti
PS per fare i manici non ho utilizzato il tornio quindi presentano qualche imperfezione di forma
uba
 
Messaggi: 367
Images: 22
Iscritto il: 14/08/2013, 19:01
Località: Cori

Re: i pennelli di uba

Messaggioda AlfredoT » 01/03/2014, 12:23

Non ho mai fatto manici Uba, però sia la stoffa sotto il primo che la cera carnauba da sola non mi convincono.

La stoffa perchè se non è ben inzuppata di epoxy si inzupperà di acqua e, trattenendola, potrebbe far marcire il manico.

La cera carnauba è adatta a lucidare qualcosa di "finito"; sul grezzo, pian piano si assorbirà ed esporrà il legno all'umido.
Se non hai applicato un impermeabilizzante/ impregnante/ turapori... non la vedo bene!

L'albicocco è bellissimo: non lo avevo mai visto!
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6034
Images: 587
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: i pennelli di uba

Messaggioda uba » 01/03/2014, 12:54

AlfredoT ha scritto:Non ho mai fatto manici Uba, però sia la stoffa sotto il primo che la cera carnauba da sola non mi convincono.

La stoffa perchè se non è ben inzuppata di epoxy si inzupperà di acqua e, trattenendola, potrebbe far marcire il manico.

La cera carnauba è adatta a lucidare qualcosa di "finito"; sul grezzo, pian piano si assorbirà ed esporrà il legno all'umido.
Se non hai applicato un impermeabilizzante/ impregnante/ turapori... non la vedo bene!

L'albicocco è bellissimo: non lo avevo mai visto!

La stoffa dovrebbe essere ben zuppa di colla epossidica bicomponente, l'ho realizzata tipo vetroresina, la cera mi lascia un po perplesso anche ma. Questo è uno dei motivi per i quali non ho ancora incollato i ciuffi, oltre a quello di valutare ciuffi in tasso. Stavo pensando anche ad una finitura con il super attac. Ho visto che spesso la realizzano sulle penne. In pratica vorrei passare più strati di colla carteggiando tra una poassata e l'altrea fino ad avere uno strato uniforme. Ho gia fatto delle prove ed il risultato, almeno dal punto di vista visivo, non è male.
uba
 
Messaggi: 367
Images: 22
Iscritto il: 14/08/2013, 19:01
Località: Cori

Re: i pennelli di uba

Messaggioda AlfredoT » 01/03/2014, 13:05

L'ho visto anche io.
Bisogna vedere come tiene l'umido!
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6034
Images: 587
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: i pennelli di uba

Messaggioda uba » 02/03/2014, 19:15

Secondo te come dovrei rifinire per avere una buona impermeabilizzazione? Il mio problema è quello di ottenere anche una finitura bella considerato che dovro operare con il pennello. Stavo valutando anche la gommalacca ma la vedo dura.
uba
 
Messaggi: 367
Images: 22
Iscritto il: 14/08/2013, 19:01
Località: Cori

Re: i pennelli di uba

Messaggioda AlfredoT » 02/03/2014, 19:33

La gommalacca la escluderei tassativamente...
Un fondo di turapori, una pagliettata da finissaggio per un paio di volte e poi un flatting matt o lucido.
Puoi fare pagliettata e ripassare.
Per una lavoro omogeneo, puoi mettere un chiodo dove poi metterai il ciuffo ed immergerlo completamente nel flatting.
Quello a solvente è più lucido, se lo vuoi lucido.

Oppure olio e spazzola rotante
Ischiapp ha fatto vedere un video col c.a., però serve un "fondo" secondo me

Ma sono opinioni personali: qui lo dico e qui lo annego! :geek:
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6034
Images: 587
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: i pennelli di uba

Messaggioda uba » 02/03/2014, 19:46

AlfredoT ha scritto:Oppure olio e spazzola rotante
Ischiapp ha fatto vedere un video col c.a., però serve un "fondo" secondo me


Dove????? :twisted: :twisted: :twisted:
uba
 
Messaggi: 367
Images: 22
Iscritto il: 14/08/2013, 19:01
Località: Cori

Re: i pennelli di uba

Messaggioda AlfredoT » 02/03/2014, 19:49

Cosa vuoi da me?
Mica sono Ares io!
Sono umano! E non mi ricordo! :mrgreen:
Domani, quando si collega glielo chiedi
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6034
Images: 587
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: i pennelli di uba

Messaggioda uba » 02/03/2014, 21:08

Sono andato a cercare tra le vernici e ho trovato un impregnante da esterno (ideale per persiane e finestre) incolore finitura semilucida. Per ora ho fatto una prova su un altro manico che avevo portato a grana 1500. La prima mano l'ho data con prodotto leggermente diluito, ora faccio asciugare poi ripasso con grana 1000 o 1500 e poi faccio un'altra mano. Penso che però si vedano le pennellate.
uba
 
Messaggi: 367
Images: 22
Iscritto il: 14/08/2013, 19:01
Località: Cori

Re: i pennelli di uba

Messaggioda AlfredoT » 02/03/2014, 21:16

AlfredoT ha scritto:Per una lavoro omogeneo, puoi mettere un chiodo dove poi metterai il ciuffo ed immergerlo completamente nel flatting.
Solo per ribadire!
A "flatting" puoi sostituire "impregnante"... ;)
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6034
Images: 587
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: i pennelli di uba

Messaggioda uba » 13/07/2016, 16:37

3956939570
Il mio ultimo lavoro manico in cervo e olivo ciuffo silvertip cinese. Il foro del nodo è da 25 mm. Il ciuffo ancora non è incollato perchè sto pensando se dare una finitura alla parte in olivo, idee?
uba
 
Messaggi: 367
Images: 22
Iscritto il: 14/08/2013, 19:01
Località: Cori

Re: I pennelli di uba

Messaggioda radonauta » 14/07/2016, 0:37

Olio, penso si scurisca e faccia un bel contrasto con l'osso. Non so però come potrebbe reagire con l'acqua. Magari altri hanno conoscenze più approfondite: NORTIS, magari
L’unico modo per liberarsi di una tentazione è cedervi. (Oscar Wilde)

Follow the wave of slow shave (Luca aka Radonauta )
Avatar utente
radonauta
 
Messaggi: 2080
Images: 232
Iscritto il: 20/07/2014, 23:05
Località: Milano

Re: I pennelli di uba

Messaggioda AlfredoT » 14/07/2016, 8:13

L'olio lo impermeabilizza. Ma anche la gomma lacca è un impermeabilizzante...
Il problema è affrontare il finissaggio a seconda se lo si vuole lucido o opaco.
God shave the Queen!

___o___

Passare da imbecille agli occhi di un idiota
è
un piacere da palati sopraffini.
Avatar utente
AlfredoT
 
Messaggi: 6034
Images: 587
Iscritto il: 11/05/2013, 11:05
Località: Tra Pv, Pc, Lo e Mi

Re: I pennelli di uba

Messaggioda nortis » 14/07/2016, 9:29

Ciao Uba e complimenti per i bei lavori! Mi dispiace per la puzza che hai dovuto sopportare a lavorare quel corno ;)

L'olio potrebbe tranquillamente essere sufficiente. Secondo me dipende solo da cosa devi farne dei pennelli.
La finitura è stata il problema più grande che ho dovuto affrontare in questa avventura, e nonostante ora sia ad ottimi livelli sto ancora cercando di migliorarla/variarla.

Se lo fai per te, sopratutto se usi legni densi che già di loro assorbono poco, vai di olio e non ci pensare. La finitura ad olio è bellissima e da vita al legno, ma qualsiasi olio tu usi, prima o poi dovrai applicarlo nuovamente. Onestamente poca cosa, ma se lo fai per altri è poco probabile che una persona con l'hobby della rasatura e non con quello per la lavorazione del legno si metta a scartavetrare e oliare un manico. Prima o poi andrà imbruttendo, possibilmente marcendo e con lui le tue ore di appassionato lavoro.

Onde evitare problemi, se non sono per te, vai di chimico. Qui il discorso si allarga moltissimo e non ti resta che provare e trovare quello migliore per te. Io sono un disastro su certe cose, ma maledettamente pignolo su altre, al momento mi sto quindi "punendo" con una finitura che mi soddisfa ma porta via una quantità di ore di lavoro che se dovessi monetizzare dovrei far pagare i pennelli almeno il doppio...

Sto quindi provando anch'io nuove strade :D

Se hai altri dubbi contattami pure in privato, sono a totale disposizione

Cari saluti e in bocca al lupo per i prossimi lavori!
Avatar utente
nortis
 
Messaggi: 586
Images: 211
Iscritto il: 29/12/2014, 11:58
Località: Udine

Torna a Autocostruzione Pennelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite