[SCHEDA] Tony Miller Cordovan Strop

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

[SCHEDA] Tony Miller Cordovan Strop

Sostienici

Sponsor
 

[SCHEDA] Tony Miller Cordovan Strop

Messaggioda james » 20/05/2013, 21:22

Premessa
Il cordovan per le coramelle, è una di quelle cose assolutamente personali, un pò come i kamisori.
Chi non l'ha provato non può giudicare.
Chi l'ha provato, o lo ama o lo odia; ma in realtà, esattamente come per i kamisori, tra coloro che l'hanno usato abbastanza a lungo ben pochi non lo apprezzano incondizionatamente.
Per me, è il materiale migliore per le coramelle; estremamente liscio e uniforme, e al contempo dotato di un eccezionale trasporto, al punto che la lama sembra attratta magneticamente dal cuoio.

Felice possessore di una Kanayama dal 2008, avevo in programma di acquistarne una seconda ma non mi sono deciso in tempo: come saprete, l'anziano signore che le fabbrica non è più in grado di garantire una qualità costante e così i principali rivenditori hanno a malincuore deciso di cessarne la vendita; rimangono alcuni shop online che offrono queste coramelle, ma con minor scelta di modelli, e probabilmente andranno a esaurimento degli stock.
Questo lascia a chi volesse provare una coramella in cordovan ben poche alternative, anzi forse solo una (almeno finchè Paciccio non troverà da procurarsi il prezioso materiale): Neil Miller.
Il signor Miller (http://www.strop-shop.co.uk/) produce coramelle artigianali di elevata qualità con un'ampissima scelta di materiali. E' possibile anche ordinare modelli completamente personalizzati sotto ogni aspetto. Molto interessanti -e all'apparenza di squisita fattura- i paddle strop magnetici, che consentono di utilizzare su uno stesso "telaio" diversi materiali e supporti per paste abrasive.

Io ho acquistato una coramella da appendere in cordovan e lino.

Panoramica: semplice e senza fronzoli, è un modello abbastanza entry-level per la produzione del signor Miller. Due striscie di lino e cordovan unite ad un'estremità con un robusto anello con moschettone; l'altra estremità rimane libera, non c'è impugnatura. Io preferisco così e mi ci trovo bene, naturalmente il signor Miller offre anche solidi manici imbottiti sulla maggiorparte delle sue coramelle.
Materiali: Il cordovan: eccezionalmente liscio al tatto, presenta però sin da subito un trasporto eccezionale, eliminando il periodo di rodaggio necessario con altre coramelle in cordovan o cavallo perchè perdano l'eccessiva "scivolosità" iniziale. Il feedback è eccellente, è una delle poche coramelle che ho provato a dare la "magica", impalpabile sensazione che fa capire quando il rasoio è ben affilato... magari è solo un'impressione, ma non è un impressione che ho con tutte le coramelle! Questo cordovan si è dimostrato molto deludente dal punto di vista della resistenza a graffi e abrasioni. Imperfezioni anche minuscole nel filo del rasoio, frammenti di metallo o abrasivo delle pietre sono sufficienti a graffiare la superficie. Non parliamo poi di quello che può capitare nel caso di un tipico errore di scoramellatura, la minima pressione del filo sulla coramella nel verso di avanzamento è sufficiente ad asportare fette di cuoio. Date le caratteristiche del materiale, questi danni sono irrecuperabili (la superficie del cordovan non si può "rigenerare"). Ciò detto, il materiale sopporta bene variazioni di temperatura e umidità e mantiene inalterate nel tempo le caratteristiche iniziali.
Il lino: è "normale" lino di provenienza inglese. Personalmente preferivo il rigidissimo e spesso cotone triplo strato delle kanayama, tuttavia anche questo è un ottimo materiale da usare pulito prima del cuoio; in alternativa essendo piuttosto soffice e assorbente può essere usato anche come supporto per abrasivi in pasta o spray, in particolare per quelli più aggressivi (diamante).
Fattura: ineccepibile, certo è un modello molto semplice. Il cordovan è splendido e privo di difetti (i pochi visibili nelle foto li ho fatti io :(), il lino ha qualche lieve irregolarità ("gobbette" nella trama del tessuto) che però non influiscono sulla funzionalità.
Prezzo: altra nota dolente, pur essendo una coramella di medie dimensioni (superficie utile 5x40 cm) e assolutamente senza fronzoli, il prezzo è innegabilmente elevato, in rapporto ad altri prodotti simili di altri fabbricanti. Sicuramente il cordovan contribuisce. Non è possibile sulla base di questo modello, atipico nella sua semplicità, valutare la qualità e la convenzienza delle coramelle Neil Miller in genere, disponibili in una sterminata gamma di materiali e con forme e finiture ben più elaborate.

Conclusione: una ottima coramella, che comunque consiglierei solo a estimatori che volessero provare il cordovan; da questo punto di vista, è una valida alternativa a Kanayama. La delicatezza del materiale la rende assolutamente sconsigliabile ai novizi e a chi vuole avere una sola coramella da usare quotidianamente.


360136003599
Avatar utente
james
 
Messaggi: 270
Images: 73
Iscritto il: 01/04/2010, 19:39
Località: Parma

Torna a Schede Coramelle

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite