Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Sostienici

Sponsor
 

Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 2:23

Salve a tutti.
Come potrete notare sono nuovo del forum. Il Fraterno Emidio mi ha caldamente consigliato di iscrivermi a questo forum e devo dire che come al solito i suoi consigli sono pregevoli. Inoltre ho avuto anche il grande piacere di conoscere il buon Aldebaran, seppur solo telefonicamente, ma spero di poter ovviare a tale mia mancanza.

Bando alle ciance, eccomi qui per condividere anche i miei lavori, sperando faccia piacere a qualcuno ma, soprattutto, di non disturbare troppo.

Ho cominciato diversi anni fa a costruire spade da allenamento per Scrima (non Escrima che e' un'altra cosa), l'arte italiana medievale del combattimento. A quel tempo, conscevo un tale che avrebbe dovuto costruire la mia spada, visto che quelle in commercio nel 90% dei casi non valgono una lira e nel restante dei casi costano uno sproposito, ma il tipo mi diede un 2 di picche utilizzando la sua ultima balestra di Fiat 500 per qualcun'altro. Allora, come di ce il sor Gigi proietti, anniedi (andai) per sfasci e rimediai una coppia di fasci di balestre di furgone (8mm :shock: ) e cominciai a lavorare per asportazione con smerigliatrice a freddo e reddrizzando sempre a freddo... una faticaccia per arrivare ai 5 mm rastremati a 3 in punta per una spada.. ma daje e daje le spade che feci ancora menano...

2682268026792666266426632662261226112610260925932591259226812665
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 2:44

Ah, ci tengo a dire che spade, pugnali, costumi ed armature (perche' ho fatto anche quelli) sono tutti rirpesi riogorosamente da iconografie storiche perche' il gruppo di rievocazione storica di cui faccio parte e' rinomato per la sua filologia.
Ok, stanco di farmi un mazzo tanto a lavorare tutto a freddo dal temprato, mi sono costruito la mia prima forgia: buco nel terreno con tanta brace di legna e fuoco con un ventilatore che canalizzava l'aria tramite una busta di plastica e un tubo di stufa... una cosa barbarica e un po' naif... ma ho cominciato a percorrere i primi passi verso il segreto dell'acciaio (cit.: Robert E. Howard).
Le finiture sono state sempre rigorosamente grezze perche':
1) potevo abbassare un po' i prezzi
2) con le mazzate che si prendono le finiture durano 10 minuti netti. Vedi foto :shock:
269426982697
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Burton » 03/03/2013, 2:48

Benvenuto e complimenti per la splendida collezione :D :D
Avatar utente
Burton
 
Messaggi: 1604
Images: 52
Iscritto il: 14/09/2012, 11:24
Località: Pescara

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:04

Allora mi costruii la prima forgia che, pero', non andava bene perche' mi avevano consigliato in maniera errata. In seguito ne trovai una da un fabbro che chiudeva i battenti con un ventolone impressionante e la modificai secondo le mie esigenze. Li' mi si accese una lampadina tra i 2 neuroni sempre in conflitto tra di loro e volli cominciare a fare damasco, complice un libro di Ivano Comi che regalai a mio fratello. Contattammo cosi il dottor Comi che ci diede il numero di telefono del maestro Ivano Quartini che fu disponibilissimo e via telefono in tempo reale ci diede indicazioni per fare il nostro primo damasco. da cui ricavai il primo coltello utilizzando la scocca e la molla, successivamente modificate, di un coltellino che mi portavo appresso da bambino e la cui lama ormai era consunta dalle varie riaffilature. Il primo damasco cosi come il primo coltello erano pieni di difetti ma da qualche parte bisognava pur cominciare. E poi ero autodidatta, apparte qualche consiglio telefonico... Ma dopo il primo damasco venne il secondo ed il secondo coltello, poi il terzo ecc e nel frattempo facevo qualche coltello in mono acciaio ed in inox ed altre spade e daghe per l'associazione... il tutto a tempo perso perche' io di lavoro faccio il liutaio... :D

25762577257825792580269526912677267826452646
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:06

Burton ha scritto:Benvenuto e complimenti per la splendida collezione :D :D

Grazie Burton, ma il 99 % delle lame qui condivise non e' in mio possesso... ma e' a casa di amici e committenti vari
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:14

A questo punto i coltelli fanno ancora un po' pena, le foto pure ma il damasco comincia a venir fuori bene. Ricerche su trattamenti termici, composizione dei damaschi per caratteristiche estetiche e soprattutto meccaniche e nel frattempo cercavo di affinare il gusto, ancora molro naif... ma si andava avanti...

258625872588258925902597259826132614261526472648
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:19

Cominciano ad arrivare le prime commissioni "importanti" sia da amici che dall'estero e la voglia di migliorare, gia' tanta, aumenta e mi fa lavorare anche la notte (come ancora accade)... ma nel fratempo non disdegno di costruire coltelli economici e da lavoro

26962676267526742673267226712670266926682667266026592658265726562655265426532652265126502649
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:26

Avanti ed avanti la passione cresce... ed i coltelli pure (almeno credo... :mrgreen: )

269226442643264226412640263926382637263626352634263326322631262226212620261925832584258525812582
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:29

Ancora qualcuno e ho finito, non temete :mrgreen:

25992600260126022603
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:36

Infine, quelli della mia produzione piu' recente. Quelli che a me piacciono di piu' li inseriro' in argomenti a parte, credo che se lo meritino... se non altro, per la fatica (mentale) che hanno richiesto...

Questo e' Wild Bill, dedicato alla storia di un Bounty killer del vecchio west che vide la fine dei suoi giorni in un villaggio del vecchio west chiamato Deadwood. Guardatevi l'omonima serie se la trovate (Deadwood)

La scatolina l'ho fata io dal pieno di una tavola di noce nazionale e finita a cera, velluto nero all'interno

2690268926882687268526842683
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:40

Questi sono invece coltelli da cucine che ho costruito come regalo per una coppia di amici, Jorge e Michelle, per natale, anche se sono arrivati con notevole ritardo... :mrgreen:

26302629262826272626262526242623
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 03/03/2013, 3:46

E questo e' il mio personale che mi segue ovunque tranne che in USA, troppi controlli, magari me lo spedisco...

Blocco a pompa tedesca, il mio preferito. Damasco, ottone e madreperla che compro in conchiglie e lavoro dagrezza perche' mi costa di meno. Col mio lavoro ne consumo a chili (infatti la compro al chilo... :mrgreen: )

261826172616
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Emidio » 20/03/2013, 16:47

Oh, io a Francesco lo conosco! ;-)
Grande esempio id dedizione al lavoro e di umanità, un Uomo di una qualità simile non può che produrre roba di qualità conforme. Anche con lo Snakewood.
Benvenuto Francesco.
Emidio
 
Messaggi: 221
Images: 250
Iscritto il: 13/03/2012, 14:05

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 20/03/2013, 19:37

Che c'hai da dire sullo snakewood? È uno dei legni più pregiati per la liuteria. Batte in peso, flessibilità ed in durezza l'ebano per diverse lunghezze...

Un abbraccio Emidiuccio!!!
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Emidio » 20/03/2013, 20:01

Ciao Francescone,

a me uno una volta mi disse "ho visto dei contrabbassi da paura fatti col legno de dietro casa" e allora m'è venuto n'attacco de populismo.
Comunque io invece sono un fan dell'ironwood. :mrgreen:
Emidio
 
Messaggi: 221
Images: 250
Iscritto il: 13/03/2012, 14:05

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Burton » 20/03/2013, 21:43

oltre alle armi anche questi coltelli sono fantastici... :D :D :D
Avatar utente
Burton
 
Messaggi: 1604
Images: 52
Iscritto il: 14/09/2012, 11:24
Località: Pescara

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 21/03/2013, 21:11

Emidio ha scritto:Ciao Francescone,

a me uno una volta mi disse "ho visto dei contrabbassi da paura fatti col legno de dietro casa" e allora m'è venuto n'attacco de populismo.
Comunque io invece sono un fan dell'ironwood. :mrgreen:

Mi Sa che quel quualcheduno lo conosco... :P
Comunque, ogni legno ha il suo utilizzo... La bellezza dell'ironwood sta nella sua semplicità e nella sua efficienza, la bellezza dello snakewood nella sua coattanza e nella sua efficienza. Io oramai tendo ad usare sempre di più il legno a dispetto di materiali come osso, corno ecc, ti permette di spaziare in colori, tonalità... Praticamente ci fai il cacchio che ti pare. Adoro l'avorio (mammouth e ippo perchè poveri elefanti, ne hanno fucilati a sufficienza), l'osso, il corno, meno la micarta anche se è molto utile, odio il g10 per la sua mancanza totale di estetica, non uso il carbonio manco pagato e non sopporto le viti anche se le uso, non spesso, ma le uso. Sono un fan dell'aspetto un po' retró e dell'antichizzazione ma soprattutto penso che bisogna essere aperti mentalmente. Ogni opera vuole i suoi materiali, bisogna lasciarsi guidare da essi, a mio avviso, non essere assolutisti. E tu mi pare che riesci abastanza bene, per usare un eufemismo!!!
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Francesco Muci » 21/03/2013, 21:12

Burton ha scritto:oltre alle armi anche questi coltelli sono fantastici... :D :D :D

Grazie Burton!!!
Francesco Muci
 
Messaggi: 72
Images: 123
Iscritto il: 30/01/2013, 15:01

Re: Mi presento (e presento anche i miei coltelli)

Messaggioda Emidio » 26/03/2013, 17:08

Francesco Muci ha scritto:
Emidio ha scritto:Ciao Francescone,

a me uno una volta mi disse "ho visto dei contrabbassi da paura fatti col legno de dietro casa" e allora m'è venuto n'attacco de populismo.
Comunque io invece sono un fan dell'ironwood. :mrgreen:

Mi Sa che quel quualcheduno lo conosco... :P
Comunque, ogni legno ha il suo utilizzo... La bellezza dell'ironwood sta nella sua semplicità e nella sua efficienza, la bellezza dello snakewood nella sua coattanza e nella sua efficienza. Io oramai tendo ad usare sempre di più il legno a dispetto di materiali come osso, corno ecc, ti permette di spaziare in colori, tonalità... Praticamente ci fai il cacchio che ti pare. Adoro l'avorio (mammouth e ippo perchè poveri elefanti, ne hanno fucilati a sufficienza), l'osso, il corno, meno la micarta anche se è molto utile, odio il g10 per la sua mancanza totale di estetica, non uso il carbonio manco pagato e non sopporto le viti anche se le uso, non spesso, ma le uso. Sono un fan dell'aspetto un po' retró e dell'antichizzazione ma soprattutto penso che bisogna essere aperti mentalmente. Ogni opera vuole i suoi materiali, bisogna lasciarsi guidare da essi, a mio avviso, non essere assolutisti. E tu mi pare che riesci abastanza bene, per usare un eufemismo!!!



Spero di avere ancora vicino gente come te in futuro: da solo quasi li trascuro i progressi, tanto sono volto alle nuove cose da fare ed imparare...
grazie.!
Emidio
 
Messaggi: 221
Images: 250
Iscritto il: 13/03/2012, 14:05

Torna a Coltelli

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite