Prime rasature con lo shavette

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Prime rasature con lo sh...ibumi

Sostienici

Sponsor
 

Re: Prime rasature con lo sh...ibumi

Messaggioda Ghiro » 11/12/2017, 14:52

Ma figurati, fa piacere che dopo 9 mesi dal mio approccio al " wet shaving" vedersi arrivare la conferma di averci capito qualcosa . . . :D


Al contrario ieri ho usato per la prima volta lo Shibumi e malgrado la manualità acquisita in questi mesi su Shavette e altri strumenti, ho scoperto che in quanto a lamette, su questi cosi al contrario dei DE, non ci ho proprio capito un tubo :roll:
Ghiro
 
Messaggi: 254
Images: 12
Iscritto il: 14/02/2017, 1:57
Località: Canton Ticino -CH-

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 10/01/2018, 12:46

idem!! certe lamette ingestibili sui DE diventano eccellenti sugli shavette... possibile?

non vale chiaramente il contrario, almeno per la mia esperienza, quindi ne deduco che la mano e la tecnica dello shavette consentano di far esprimere al meglio anche lame che per loro caratteristica trovano qualche difficolta sui DE... sto delirando o il tutto ha senso?
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Ghiro » 10/01/2018, 19:36

Ti diro' secondo me il fatto che le lamette si usano dimezzate contribuisce a renderle piu rigide rispetto ai DE.
Ghiro
 
Messaggi: 254
Images: 12
Iscritto il: 14/02/2017, 1:57
Località: Canton Ticino -CH-

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda robyfg » 10/01/2018, 20:41

.....più che dimezzata è proprio il sistema di blocco che le rende più rigide/stabili e quindi più performanti.
Non dimentico mai (e l'ho anche scritto) quanto abbia fatto pena la Derby su DE e quanto sia stata superlativa su Shavette,da non crederci proprio.
"Non condivido le tue idee,ma mi batterò fino alla morte affinchè tu possa esprimerle" (Voltaire)

Saluti,Roberto
Avatar utente
robyfg
 
Messaggi: 3755
Images: 413
Iscritto il: 01/02/2015, 12:43
Località: San Severo (FG)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Ghiro » 10/01/2018, 20:44

robyfg ha scritto:.....più che dimezzata è proprio il sistema di blocco che le rende più rigide/stabili e quindi più performanti.


... indiscutibile, non a caso a differenza dei DE la superficie sul quale appoggia al chiusura è estesa per tutta la lunghezza della lama.
Ghiro
 
Messaggi: 254
Images: 12
Iscritto il: 14/02/2017, 1:57
Località: Canton Ticino -CH-

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 11/01/2018, 13:56

sto iniziando a rendermi conto che la componente "mano" nell'uso dello shavette è così alta da far emergere solo alcune delle caratteristiche delle lamette che invece son determinanti sui DE.
Inclinazione, pressione, esposizione lama... tutte cose che nei DE dipendono dalle caratteristiche intrinseche del rasoio stesso qui invece siamo noi a determinarle e a render più o meno efficace e profonda o delicata la rasatura.
Sono davvero piacevolmente stupito di questo e credo che senza l'aiuto del forum e di alcuni maestri qui vicino non avrei mai azzardato a far questo semplice ed (economico) passo in avanti nel wet shaving...

fortuna che non ho collezionato troppi DE nel frattempo!!
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda konlost » 11/01/2018, 15:37

E' il bello delle "lame libere". E' la tua mano che fa....non ci sono altri vincoli......
Corrado
DE: CO.CI.NA, EJ DE89KN14, Fatip Grande, Merkur 15C, Merkur 34C, Muhle R41, Muhle R89,
Shavette: Daune, Vanta Mezza Lama, Universal Mezza Lama,
ML: Fontana 25 6/8, GENEVA 23 6/8, Friodur 472 6/8, a cui ne sono seguiti parecchi altri
konlost
 
Messaggi: 239
Images: 12
Iscritto il: 04/12/2015, 11:40
Località: Torre Pellice (TO)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda scoglio » 11/01/2018, 17:22

riky76 ha scritto:sto iniziando a rendermi conto che la componente "mano" nell'uso dello shavette è così alta da far emergere solo alcune delle caratteristiche delle lamette che invece son determinanti sui DE.
Inclinazione, pressione, esposizione lama... tutte cose che nei DE dipendono dalle caratteristiche intrinseche del rasoio stesso


Assolutamente, ma in realtà è una combinazione delle due cose. L'ho provato sulla mia faccia proprio recentemente: di solito uso il Sanguine R5 wood, ovvero uno shavette leggero, mentre tornando in Italia per le vacanze mi aspettava un altro Sanguine (quello rimarchiato "Shaving Shack"), ben più pesante. A parità di crema e lametta, mi sono reso conto che premevo troppo con un rasoio "sostanzioso" quando mi sono trovato un po' d'irritazione (che normalmente non ho) in 2 occasioni nei giorni successivi alla sbarbata.

I rasoi hanno caratteristiche, dimensioni e geometrie diverse e le variabili in gioco sono davvero molte...questo significa che si può "giocare" molto, ma anche che non è banale fare un confronto ceteris paribus tra prodotti, anche cercando di essere il più "scientifici" possibile !

Ci vuole pazienza e sperimentazione :geek:
Sanguine R5 wood
Simpsons Berkeley - Omega 98 - The Body Shop synth
Soaps: SV Manna 4.3 - TOBS Sandalwood - LPL Fougère - Negozio Leggero Mandorla - The Body Shop - Proraso rossa/bianca
AS: TOBS Sandalwood - Proraso Verde - SV Manna
Avatar utente
scoglio
 
Messaggi: 149
Images: 9
Iscritto il: 25/05/2017, 14:45
Località: Maastricht

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 12/01/2018, 16:19

konlost ha scritto:E' il bello delle "lame libere". E' la tua mano che fa....non ci sono altri vincoli......


da incorniciare!
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda tobar » 14/01/2018, 23:37

Buonasera a tutti!

Prima di aprire un topic chiedo qua. Utilizzo già da svariato tempo un paio di DE con i quali mi rifinisco la barba su collo e guance. Più precisamente, utilizzo quasi sempre un EJ DE89 e più raramente un gillette tech degli anni '60 e un gillette twist. Ho provato delle lamette Derby, con cui mi sono trovato poco bene, e al momento utilizzo delle Gillette Platinum (trovate al supermercato) con discreta soddisfazione. In attesa di provare altre lamette, visto l'uso che faccio del rasoio e attirato incredibilmente dall'idea di un ML, ho voluto prima provare uno Shavette Parker, quello d'acciaio col classico manico cromato in plastica. L'ho utilizzato 3 o 4 volte, non mi ci sono mai ferito (e menomale!) tuttavia non riesco ad andarci d'accordo: la lama in diversi punti al collo salta, non scorre, gratta e di conseguenza mi irrita la pelle, nonostante l'utilizzo della solita routine prebarba e dei soliti prodotti. Ho pensato che forse sbagliassi l'angolazione di taglio, ma considerata la poca mano, nonostante idealmente vorrei tenerla con un certo angolo, mi ritrovo poi ad averla utilizzata sia quasi "parallela" alla pelle, sia a 45 gradi.. Forse non tendo bene la pelle, abituato al DE che fa in parte questa operazione. Ovviamente una operazione così tecnica a parole (e dietro un monitor) si descrive poco bene, magari faccio qualche errore banale ma dato il saltare della lametta.. C'è qualcosa secondo voi che non va nella tecnica di "tiratura" della pelle e quindi devo concentrarmi su questo? è cosi difficile da utilizzare uno shavette per ottenere lo stesso comfort del rasoio di sicurezza?
tobar
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 09/01/2018, 22:31

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda scoglio » 15/01/2018, 0:04

Tirare bene la pelle è importante, come un corretto angolo d'inclinazione: 30 gradi, 20 gradi...sinceramente non mi metterei col goniometro davanti allo specchio, è sufficiente provare con mano e l'angolo giusto si comprende con un po' di pratica.
Dopodichè, può anche essere che quelle lamette non rendano molto sulla tua pelle, in abbinata ad uno shavette. Vale la pena di provarne altre, dopo essersi impratichiti con lo strumento :geek:
Sanguine R5 wood
Simpsons Berkeley - Omega 98 - The Body Shop synth
Soaps: SV Manna 4.3 - TOBS Sandalwood - LPL Fougère - Negozio Leggero Mandorla - The Body Shop - Proraso rossa/bianca
AS: TOBS Sandalwood - Proraso Verde - SV Manna
Avatar utente
scoglio
 
Messaggi: 149
Images: 9
Iscritto il: 25/05/2017, 14:45
Località: Maastricht

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Gunnari » 15/01/2018, 8:10

Quando ho iniziato ad usare lo shavette ho notato che mi trovavo meglio con saponi molto lubrificanti e schiuma più fluide. Inoltre dopo aver rimosso la schiuma dalla Lama con una spugna bagno lo shavette. Buon proseguimento!
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1500
Images: 347
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 15/01/2018, 12:11

45° è tantissimissimo! nel pelo e traverso sempre attorno ai 30° (circa eh...) e con il contropelo (che personalmente con lo shavette trovo divino, meglio di qualunque DE) vai con il rasoio molto piatto rispetto alla pelle!

io sono un neofita quanto te ma trovo davvero favoloso questo modo di sbarbarsi, ed ho proprio un parker (ok è il 33 con il manico in plastica nera ma siamo lì) e a parte qualche sona bassa del collo dove fisicamente non so bene come arrivarci, per tutto il resto mi trovo con delle rasature confortevoli e piacevoli
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda tobar » 15/01/2018, 15:43

Grazie per le risposte! Effettivamente una volta, provando ad usare un olio da barba al posto del solito prebarba proraso verde, mi è sembrato che lo shavette scorresse già un pelo meglio. Magari va cambiata la combinazione dei restanti prodotti con cui mi trovo invece molto bene con i DE. La mia "preoccupazione" era che con lo shavette non sarei comunque riuscito ad eguagliare la "scorrevolezza" del rasoio di sicurezza.. Ma se è solo questione di mano, mi alleno!
tobar
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 09/01/2018, 22:31

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Aldaron90 » 02/02/2018, 14:04

Ciao a tutti,

Oggi prima sbarbata con shavette.
L'arma del delitto è un Parker SRX con lamette Derby professional.
Per le guance zero problemi sia con mano dx che mano sx dove il rasoio scorreva fluido. I problemi sono iniziati sul collo dove nonostante tiro la pelle e la sposto non sono riuscito a trovare una posizione consona ma nel complesso bene tranne che nella zona del pomo d'adamo dove mi è rimasto qualche peletto..
volevo provare i baffi ma sono andato a poggiare la lama sotto il naso con mano un po' incerta e mi sono ritrovato a tremare e mi sono fatto un bel taglietto proprio dove il centro del naso si ricongiunge con la pelle del viso.
risultato?!
0 microtagli e irritazioni, guance lisce come il "Culo di un bambino" (scusate ma BBS non rende l'idea), qualche peletto sul mento e sulla parte alta dei baffi.
e cosa importantissima ora ho una nuova narice del naso
Aldaron90
 
Messaggi: 4
Images: 2
Iscritto il: 24/01/2018, 17:40
Località: Pesaro / Bologna

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda tobar » 02/02/2018, 16:37

Vi aggiorno anche io, così magari chi legge e si informa per le prime volte può avere qualche info in più.
Ho riprovato diverse sbarbate sia con shavette che con DE.
Sono finalmente giunto alla conclusione del mio problema di irritazione e lama saltellante sulla parte destra del collo. Infatti, nonostante abbia letto diversi topic sul forum prima di fare qualsiasi acquisto, avevo letto ma sottovalutato il facemapping.
Praticamente, soprattutto nella parte bassa del collo, il pelo mi cresce dalla mia sinistra verso destra; inoltre, sempre sulla destra, in alcuni punti, oltre che a destra va anche in parte verso l'alto. Da "ignorante" quindi ho sempre fatto pelo e contropelo nelle classiche direzioni, cioè dall'alto al basso per il pelo e viceversa dal basso verso l'alto il contropelo.
Provando quindi a seguire meglio la direzione del pelo (col DE però, con lo shavette devo ancora studiare come riuscire a fare la passata..) l'irritazione è diminuita e sopratutto riesco anche a raggiungere risultati di profondità della rasatura migliori. In parole povere, senza questo accorgimento era come se iniziassi subito una prima passata a metà fra il contropelo ed il pelo obliquo. Probabilmente con l'Edwin Jagger avevo avuto meno problemi per la conformità della sua testa, che magari sulla mia pelle riusciva meglio nella sua funzione di "stesura" della pelle e notavo meno il problema. Con altri DE invece sento la lama impuntarsi quasi come con lo shavette, se non seguo la direzione del pelo. Tuttavia il rovescio della medaglia.. L'EJ non lo uso più da diverse settimane, poiché l'ultima volta che l'ho usato ho peccato in leggerezza e sicurezza e, avendo una testa particolarmente grossa che mi impedisce parecchio la visione del contorno della barba, mi sono fatto un bel buco nella (seppur corta) stessa mentre facevo il contropelo.
Continuerò a prendere la mano con la direzione del pelo col Gillette Tech, con cui mi trovo abbastanza bene per la precisione, poi casomai riprenderò in mano lo shavette..
tobar
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 09/01/2018, 22:31

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 05/02/2018, 12:14

@aldaron90 confermo che anche io sui baffi ho avuto una serie di difficoltà iniziali, ora superate, mano ferma, inclinazione giusta sin da subito! Poi ho capito che il contropelo sui baffi con lo shavette è letteralmente impossibile, ma rimedio bene andando di traverso e con un piccolo contropelo a rasoio piattissimo solo nella zona centrale del baffo.

detto questo ho anche io un parente stretto del SRX (il 33) e mi trovo benissimo e confermo la possibilità di arrivare ad un contropelo di mento e guance favoloso con zero irritazioni... ma ci va mano ed anche io devo ancora far moltissima strada
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda Antonio Bove » 05/02/2018, 12:21

riky76 ha scritto:Poi ho capito che il contropelo sui baffi con lo shavette è letteralmente impossibile

Riky, non è vero.
È fattibile.
Con calma, con attenzione, ma è fattibile
Antonio Bove
 
Messaggi: 1647
Images: 177
Iscritto il: 22/07/2014, 14:04
Località: siracusa

Re: Consigli per l'acquisto di uno Shavette

Messaggioda clalbe60 » 16/02/2018, 15:45

Buongiorno a tutti

Ho acquistato uno shavette Universal a mezza lama marchiato Don Donato e vorrei cominciare a usarlo.

Al di là dei vari tutorial presenti in rete compresi video etc ci sarebbe la possibilità che qualcuno di Voi a me vicino (io zona Vigevano PV) mi insegnasse ad usarlo dal vivo?

Sarei ovviamente disposto a contribuire per le lezioni.

Saluti a tutti

Clalbe60
clalbe60
 
Messaggi: 127
Images: 23
Iscritto il: 03/10/2017, 10:18
Località: Vigevano (PV)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda teoserio » 20/02/2018, 14:08

Ciao, sono ancora alle prime rasate (meno di 10 fatte con Daune) e volevo commentare uno strano comportamento in quella di oggi.
Pre olio bullfrog, Mr.Taylors di TOBS e Daune + bluebird, Post allume + acqua fredda, AS crema calendula just.
Ho fatto le 3 passate e a parte 3 sgranature durante xtg inizialmente è forse stata la migliore finora ma dopo 15 minuti c'è stata una forte fase di rossore durata circa 50 min poi una volta passata ho ora la pelle bella liscia.. cosa può aver provocato quel momento di rossore forte secondo voi? Il contropelo?
Ciao!
teoserio
 
Messaggi: 56
Images: 15
Iscritto il: 01/02/2018, 10:46
Località: Desio (MB)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda riky76 » 20/02/2018, 15:32

no perchè se avviene dopo 15 minuti... a naso potrebbe essere una reazione a qualche componente dell'AS che si assorbe con quella tempistica nella pelle... ma prendi tutto con le pinze eh, non sono certo un dermatologo
"le migliori idee che abbia mai avuto mi son venute mentre mi stavo facendo la barba"
Avatar utente
riky76
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 1250
Images: 263
Iscritto il: 19/10/2017, 16:23
Località: Giaveno - Torino

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda scoglio » 20/02/2018, 19:46

Sì, può darsi che sia l'AS che ti "punisce" un pochino, dopo che hai passato la lama. Non conosco il prodotto, ma se c'è alcool è abbastanza normale, tutto sommato.
Magari hai la pelle un po' più sensibile della media
Sanguine R5 wood
Simpsons Berkeley - Omega 98 - The Body Shop synth
Soaps: SV Manna 4.3 - TOBS Sandalwood - LPL Fougère - Negozio Leggero Mandorla - The Body Shop - Proraso rossa/bianca
AS: TOBS Sandalwood - Proraso Verde - SV Manna
Avatar utente
scoglio
 
Messaggi: 149
Images: 9
Iscritto il: 25/05/2017, 14:45
Località: Maastricht

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda teoserio » 20/02/2018, 21:42

Si, ho di sicuro la pelle molto sensibile. Ho controllato l'inci della crema ed ha al 4o posto alcool denat, al prossimo giro la eviterò a favore di Agnostico che è al momento l'unico balsamo che ho assieme ad un intesa che però ha pure alcool denat al 2o posto.
teoserio
 
Messaggi: 56
Images: 15
Iscritto il: 01/02/2018, 10:46
Località: Desio (MB)

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda scoglio » 20/02/2018, 23:50

Magari aspetta di impratichirti un pochino di più con lo shavette. Trovato "il tocco" finirai per raderti senza irritarti particolarmente e magari il dopobarba alcolico non ti darà più alcun problema. All'inizio è facile calcare la mano più del necessario e si finisce per patire più del dovuto!
Sanguine R5 wood
Simpsons Berkeley - Omega 98 - The Body Shop synth
Soaps: SV Manna 4.3 - TOBS Sandalwood - LPL Fougère - Negozio Leggero Mandorla - The Body Shop - Proraso rossa/bianca
AS: TOBS Sandalwood - Proraso Verde - SV Manna
Avatar utente
scoglio
 
Messaggi: 149
Images: 9
Iscritto il: 25/05/2017, 14:45
Località: Maastricht

Re: Prime rasature con lo shavette

Messaggioda R3Valt » 27/03/2018, 14:40

Dopo un primo, reverenziale tentativo di qualche giorno fa, prontamente abbandonato per tornare al più rassicurante rasoio di sicurezza, stamane con più calma e qualche ripasso sul forum e sul tubo, ho riprovato con lo shavette. 

Lo so, l’ho letto e riletto, lo shavette non è per neofiti, figuriamoci per me che lo sono anche con il DE, ma il mio punto di arrivo vorrebbe essere il monolama e lo shavette sarà soltanto per capire “l’effetto che fa”.

E così, “armato” di un Dovo-Solingen Inox, caricato con mezza Astra Platinum verde, ho accuratamente preparato la mia barba di due giorni con acqua calda, salviette bollenti e pre-barba Proraso rossa.

Poi, abbondante insaponata col Cella, per l’occasione montato un po’ meno denso del solito per favorire ulteriormente lo scorrimento.


Ed eccomi qui, davanti lo specchio a ripetere le simulazioni che avevo già fatto con lo shavette “disarmato” della lametta.

Mi sono dubito accorto della differenza tra “far finta” e fare sul serio: Ho scoperto sin dal primo appoggio che non so’ determinare il giusto “angolo d’attacco” della lama e che non so’ modulare il gioco del polso, della mano e delle dita per posizionare la lama nel giusto verso del pelo.



Risultato: Se inclino poco, sento la lama “raspare” sul pelo, strappandolo qui e li senza alcun cenno di rasatura che valga la pena esser chiamata tale.
E la questione “polso, mano e dita” (sempre la destra) non mi facilita le cose sul lato sinistro del mio faccione.



Poi, poco alla volta, sperimentando versi di rasatura ed angoli di attacco della lametta, qualcosa inizia ad accadere. Qualcosa che (vagamente) somiglia ad una rasatura !



Ci son voluti 40 minuti, tante spennellate di sapone (ho caricato il pennello e montato il sapone ben due volte), troppi passaggi di lama sulla pelle, pure in ordine sparso tra pelo, sbieghi e contropelo, ma alla fine la mia prima barba con lo shavette è andata.

Risciacquo con acqua fredda e finalmente il rassicurante pizzicore della lozione Cella.
Almeno stavolta ho salvato la pelle !
Avatar utente
R3Valt
 
Messaggi: 17
Images: 6
Iscritto il: 07/03/2018, 0:34
Località: Roma
PrecedenteProssimo

Torna a Shavette e altri rasoi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti