Shavette Magic

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Re: Shavette Magic

Sostienici

Sponsor
 

Re: Shavette Magic

Messaggioda Gunnari » 08/03/2017, 16:08

Se stai iniziando, meglio usare l'Universal, rasoio più pesante. Prendilo in un negozio fisico e verifica la qualità delle finiture.
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1420
Images: 308
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: Shavette Magic

Messaggioda Roberti81 » 08/03/2017, 16:24

ok,grazie per il consiglio...
Roberti81
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 02/12/2015, 17:14
Località: Roma

Re: Shavette Magic

Messaggioda Crononauta » 08/03/2017, 18:28

Scusa ma sarà un po' lasca la guida... visto che sarà lamierino, hai provato a "strizzarlo" un po', anche con le dita? Secondo me risolvi in un attimo.
Massimo Bacilieri
DE: Slim Adj. '66, Rocket Fl.Tip - Merkur 11C e Progress - Fatip piccolo e gentile nero - EJ89 nero - Rimei - Mühle R41
Shavette: Sanguine Gray Handle e R5 Wood - Vanta RA112 - Universal ½ e int. - Parker PTB - Sedef - Magic
Avatar utente
Crononauta
 
Messaggi: 687
Images: 97
Iscritto il: 21/02/2014, 2:17
Località: Ravenna

Re: Shavette Magic

Messaggioda Crononauta » 09/03/2017, 0:49

E alla fine l'ho comprato :-) e visto il costo, per dare un senso alla spedizione, ci ho infilato anche un Vie Long in cavallo e un pacchetto di mezzelame Shark.

47828

Il Magic, come pensavo, è concettualmente identico al Parker PTB ma, a differenza di quest'ultimo, denuncia una costruzione molto più approssimativa e, al tatto, un lamierino più economico:

47830

Come si parlava qualche tempo fa, l'idea di appesantire il Magic con un ferro a mo' di zavorra dentro il portalama è in pratica quello che hanno fatto "di fabbrica" nel Parker (a sinistra nella foto):

47831

Le note dolenti arrivano quando ho provato ad armare il Magic. L'economia nella realizzazione emerge in tutta la sua gravità, dapprima la lametta risulta completamente "lasca" nel portalama, per cui non si riesce neanche a inserire nel corpo. Poi, dopo aver plasmato con le mani e un po' di torsioni a dovere il portalama in modo che la trattenga meglio, il corpo risulta troppo stretto e tende a far spostare la lametta dalla sede. Allora con un altro po' di manipolazioni, ho fatto allargare un po' la sede nel corpo, e con un po' di attenzione si può armare il rasoio con la lama in posizione corretta.

Nel Parker, la precisione è invece perfetta.
Massimo Bacilieri
DE: Slim Adj. '66, Rocket Fl.Tip - Merkur 11C e Progress - Fatip piccolo e gentile nero - EJ89 nero - Rimei - Mühle R41
Shavette: Sanguine Gray Handle e R5 Wood - Vanta RA112 - Universal ½ e int. - Parker PTB - Sedef - Magic
Avatar utente
Crononauta
 
Messaggi: 687
Images: 97
Iscritto il: 21/02/2014, 2:17
Località: Ravenna

Re: Shavette Magic

Messaggioda Gunnari » 09/03/2017, 1:26

Io devo giocare un poco con la slitta per mettere la lama in modo da preservare il parallelismo tra filo e dorso, ma una volta messo, nessun problema.
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1420
Images: 308
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: Shavette Magic

Messaggioda Crononauta » 09/03/2017, 21:46

Provato questa mattina.
Devo dire che l'ho trovato molto gradevole. Anche se la realizzazione e i materiali denunciano tutta l'economia del basso costo, la geometria è ben fatta e permette angoli di spoglia ottimali.
Anche il peso, francamente, non mi ha dato nessun problema. Francamente non capisco chi lo considera un mostro ché "se ti radi con questo puoi raderti con qualsiasi shavette". Io l'ho trovato né più né meno uno shavette come tutti gli altri, l'attenzione e le abilità richieste sono esattamente le stesse.
Mi sono rasato bene e senza tagli (ok, un paio di brufolini piallati senza pietà, ma questo sarebbe capitato anche con un DE).
Mi è piaciuto.
Massimo Bacilieri
DE: Slim Adj. '66, Rocket Fl.Tip - Merkur 11C e Progress - Fatip piccolo e gentile nero - EJ89 nero - Rimei - Mühle R41
Shavette: Sanguine Gray Handle e R5 Wood - Vanta RA112 - Universal ½ e int. - Parker PTB - Sedef - Magic
Avatar utente
Crononauta
 
Messaggi: 687
Images: 97
Iscritto il: 21/02/2014, 2:17
Località: Ravenna

Re: Shavette Magic

Messaggioda Gunnari » 11/03/2017, 10:29

Quoto pienamente il post di Crononauta, pure io l'ho trovato molto piacevole, anche per la sua geometria. Poi l'ultimo magic che ho trovato mantiene il pregio della geometria con un sistema di fissaggio molto stabile. A favore del magic c'è anche la piacevolecca del suo canto al contatto con la barba...
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1420
Images: 308
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: Shavette Magic

Messaggioda SweeneyTodd33 » 15/03/2017, 20:19

acquistato oggi il magic...leggo che è pericoloso...io l'ho acquistato solo per rifinire al meglio il pizzetto...va bene? ho pensato che i bordi scoperti rendessero l'operazione più facile e precisa...mai usato uno shavette e non intendo per ora radermi completamente. mi trovo bene coi DE...anche se con la testa del De ho la visuale un pò coperta quando si tratta di rifiniture precise dentro e intorno al pizzetto
La nobiltà non è un diritto di nascita: è determinata dalle proprie azioni.(Robin Hood - Principe dei ladri)....un saluto...da Torino...Alessandro
Avatar utente
SweeneyTodd33
 
Messaggi: 253
Images: 20
Iscritto il: 22/05/2016, 8:40
Località: prov. di torino

Re: Shavette Magic

Messaggioda Gunnari » 15/03/2017, 21:13

Sì lo shavette è adatto allo scopo, la cosa importante è prestare sempre attenzione, praparare adeguatamente il pelo e tendere la pelle. Con la pratica è la costanza andrà sempre meglio. Io uso e mi sento di consigliare la tecnica ambidestra.
.... a tarda sera io e il mio illustre cugino De Andrade eravamo gli ultimi cittadini liberi di questa famosa città civile perché avevamo un cannone nel cortile....
Avatar utente
Gunnari
 
Messaggi: 1420
Images: 308
Iscritto il: 28/10/2013, 21:29
Località: Cagliari

Re: Shavette Magic

Messaggioda theviking89 » 05/10/2017, 14:59

Ciao a tutti, io ho acquistato come primo shavette il magic, per introdurmi nel mondo del wet shaving. Mi trovo bene e a parte la prima volta non mi sono mai tagliato. Quali sono secondo voi i limiti di questo shavette? Mi consigliate di passare presto ad altro? Grazie
theviking89
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 03/10/2017, 17:46

Re: Shavette Magic

Messaggioda PicklesMacCarthy » 05/10/2017, 15:14

theviking89 ha scritto: Mi Mi consigliate di passare presto ad altro? Grazie

Perche' passare ad altro quando stai prendendo bene la mano con lo shavette probabilmente piu' fetente di tutti gli altri?
Fra qualche giorno sara' la tua curiosita' a spingerti nel voler provare altri portalama.
Difetti?Eccessiva leggerezza ed angolini scoperti,comunque se sfogli le prime pagine leggi quanto scritto da Bernardo Gui......
Cosa resta da dire?Ho fatto del mio meglio dall'inizio alla fine.Sono stato me stesso,quello che sono diventato,e con cio' basta.Avevo un cappio intorno al collo,ma le spalle le ho sempre avute libere.
Se vi interessa saperlo.
Long John Silver
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Shavette Magic

Messaggioda theviking89 » 09/10/2017, 17:57

Beh diciamo che mi ci trovo bene finché non è ora di fare il contropelo. Li la lama tende a saltellare e si fanno disastri. Non so però se è un problema di prebarba e/o tecnica o della shavette in se. Stasera riprovo facendo più attenzione a prebarba e insaponatura e vediamo che succede...
theviking89
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 03/10/2017, 17:46

Re: Shavette Magic

Messaggioda wetshaver » 09/10/2017, 21:27

theviking89 ha scritto:Beh diciamo che mi ci trovo bene finché non è ora di fare il contropelo. Li la lama tende a saltellare e si fanno disastri. Non so però se è un problema di prebarba e/o tecnica o della shavette in se. Stasera riprovo facendo più attenzione a prebarba e insaponatura e vediamo che succede...

Scrivici come è andata la sbarbata serale. Generalizzando credo che uno shavette con maggior peso e bilanciamento potrebbe essere migliore, perché tende meno a "sfuggire" e quindi si riducono le possibilità di gesti involontari e di taglietti. Ma le mie sono solo supposizioni, non ho un Magic ma un Universal mezza lama (che comunque ti consiglio se cerchi qualcosa di diverso dal Magic). Sono anche convinto che con molta esperienza anche il Magic o similari possano regalare sbarbate con i fiocchi, ma io ho iniziato da poco e mi sento più sicuro con qualcosa di più pesante.
Avatar utente
wetshaver
 
Messaggi: 134
Images: 18
Iscritto il: 09/08/2017, 16:50

Re: Shavette Magic

Messaggioda PicklesMacCarthy » 11/10/2017, 13:57

wetshaver ha scritto:a "sfuggire


E' questo secondo me il problema maggiore del focus,inoltre fai fatica a "dosare la pressione" sullo stesso:Viking,tendi molto bene la pelle e appoggia il portalama assolutamente di piatto,comincia a partire con la rasatura ed eventualmente cambia leggermente l'angolo della lama sulla pelle ma stai molto attento perche' il fetentone e' sensibilissimo alle variazioni di assetto.
Cosa resta da dire?Ho fatto del mio meglio dall'inizio alla fine.Sono stato me stesso,quello che sono diventato,e con cio' basta.Avevo un cappio intorno al collo,ma le spalle le ho sempre avute libere.
Se vi interessa saperlo.
Long John Silver
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Shavette Magic

Messaggioda theviking89 » 12/10/2017, 17:51

Sbarbata soddisfacente questa volta! Me la son presa molto comoda ed ho fatto tutto come si deve.
La differenza rispetto alla scorsa sbarbata sono un sapone montato molto meglio, lame derby (che mi son piaciute molto) e soprattutto contropelo fatto con una tecnica migliore(sbagliavo l'inclinazione della lama). Sono molto contento di tutto ciò!
theviking89
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 03/10/2017, 17:46

Re: Shavette Magic

Messaggioda PicklesMacCarthy » 13/10/2017, 12:26

theviking89 ha scritto:Sono molto contento di tutto ciò!


Non ti scoraggiare ed otterrai ulteriori ottimi risultati!
Cosa resta da dire?Ho fatto del mio meglio dall'inizio alla fine.Sono stato me stesso,quello che sono diventato,e con cio' basta.Avevo un cappio intorno al collo,ma le spalle le ho sempre avute libere.
Se vi interessa saperlo.
Long John Silver
Avatar utente
PicklesMacCarthy
 
Messaggi: 1700
Iscritto il: 22/03/2011, 21:34
Località: Nord Adriatico/Golfo dei Veneziani

Re: Shavette Magic

Messaggioda fumosus » 18/10/2017, 20:59

Ho usato per dieci anni il Magic, armato con lamette Falkon Titanio (non so se sono ancora in commercio o da quanto sono fuori produzione). Non ho mai avuto problemi, ma attenzione perché la lama e' abbastanza esposta, soprattutto agli angoli, ed è facile graffiarsi/tagliarsi. In generale il Magic e' abbastanza ostico perché leggero (rispetto al ML, non ho paragoni su altri shavette).
fumosus
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/03/2017, 23:51
Località: milano

Re: Shavette Magic

Messaggioda Angelo74 » 19/10/2017, 6:46

Buongiorno, il mio primo shavette l'ho acquistato quasi per gioco durante un viaggio di lavoro in Ecuador nel lontano 1997. Dopo la prima rasatura (di fatto un massacro!)ho abbandonato l'idea di adottare questa tipologia di rasoi. Facciamo un passo indietro, nel1997 non disponevo dell'ausilio di internet, consigli pari a zero e a quella mia prima grave difficoltà di rasatura associavo il classico modo per altri di usare uno shavette. Ma nel 2012 x caso mi imbattei sul vostro sito e leggendo, documentandomi, ho capito molte cose, prima tra tutti che il mio shavette era fatto malissimo, leggero, lamierino largo con lametta molto instabile anche se alloggiata al suo interno, insomma, niente di nuovo! Successivamente ho provato a stringerlo un po ma nulla da fare. Da li il vanta ra112 per imparare e il resto è storia...
Quello shavette dopo quella famosa rasatura del '97 non l'ho più usato, fu la prima e l'ultima, ma ovviamente l'ho tenuto x ricordo. Curiosamente solo nel 2012, rivedendolo mi accorsi della scritta interna "MADE IN ITALY" , ma questo mi sembra di avervelo già raccontato in un'altra occasione.
Buona giornata.
Avatar utente
Angelo74
 
Messaggi: 112
Iscritto il: 03/01/2014, 17:17
Località: Trepuzzi (LECCE)
Precedente

Torna a Shavette e altri rasoi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti