Rasoi DE Vintage vs Moderni

Moderatore: Moderatore Area Tecnica

Rasoi DE Vintage vs Moderni

Sostienici

Sponsor
 

Rasoi DE Vintage vs Moderni

Messaggioda hamleto » 09/10/2017, 22:09

Ciao a tutti,
incuriosito da tutto quello che è d'epoca e di ottima fattura non potevo esimermi dall'acquisto compulsivo di alcuni dei rasoi (Gillette) Vintage più ricercati ed apprezzati, almeno da quello che ho letto tra queste pagine e alcune estere.

Le mie prime prove sono state però al momento deludenti ( Slim Adjustable e Aristocrat#16) equipaggiati con le classiche Astra Verdi mi hanno ridato indietro solo tanti puntini rossi, microtagli e sensazione di bruciore ancora prima di finire la sbarbata. A tratti mi sono detto, fammi provare con il Muhle, ma il moderno filava liscio come l'olio.

Sicuramente sarà un problema di tecnica, ma non capisco questa differenza abissale, soprattutto nei movimenti che con gli altri rasoi vengono fatti regolarmente, non parliamo di quelli più complessi ( mento, contropelo pomo).

Voi che esperienze avete, il Vintage è come per le macchine d'epoca, belli belli in modo assurdo, ma bisogna trattarli in un certo modo?!?
hamleto
 
Messaggi: 294
Images: 23
Iscritto il: 28/12/2016, 2:17

Re: Rasoi DE Vintage vs Moderni

Messaggioda ares56 » 09/10/2017, 22:27

Alcune riflessioni più generali le puoi trovare in questa discussione: viewtopic.php?f=24&t=3398.

Nello specifico, trovo i miei DE vintage maledettamente efficaci pur con le loro ovvie differenze a secondo del modello.
Rispetto ai moderni di pari tipologia non ho notato particolari differenze nella gestione e "potrei" azzardare per i "...tanti puntini rossi, microtagli e sensazione di bruciore ancora prima di finire la sbarbata" qualche problema di allineamento della lametta dovuto forse a leggere deformazioni della testina dei rasoi.
In alternativa, e molto più semplicemente, ti direi di cambiale lametta (personalmente le Astra Verdi le reputo mediocri, ma a decidere è la mia pelle/barba che è diversa da quella degli altri) e riprovare... ;)
"Sono proprio le soluzioni più semplici quelle a cui di solito non si dà importanza e che, in genere, finiscono con l'essere trascurate".
(Sir Arthur Conan Doyle: Il segno dei quattro)
Avatar utente
ares56
Miglior foto di Aprile
Miglior foto di Aprile
 
Messaggi: 14083
Images: 2479
Iscritto il: 10/05/2013, 15:11
Località: Napoli

Re: Rasoi DE Vintage vs Moderni

Messaggioda hamleto » 09/10/2017, 23:56

Proverò sicuramente a cambiare la lametta, anche se la stessa sui moderni sembra funzionare bene. Verificherò bene anche l'allineamento.

Ho in arrivo un'altro Gillette che ha fatto la storia, vedremo come si comporta lui, poi me ne farò una ragione, ma sicuramente ci riproverò.

Eroml curioso di sapere che esperienze aveva chi prima di me si è confrontato con 40-50 anni di storia della rasatura messa a confronto.

Poi il piacere di possedere un oggetto bello e storico rimane ;)
hamleto
 
Messaggi: 294
Images: 23
Iscritto il: 28/12/2016, 2:17

Re: Rasoi DE Vintage vs Moderni

Messaggioda Molix » 10/10/2017, 16:33

hamleto ha scritto:Voi che esperienze avete, il Vintage è come per le macchine d'epoca, belli belli in modo assurdo, ma bisogna trattarli in un certo modo?!?

Possiedo circa una quindicina di diversi modelli Gillette vintage, di diverso tipo, ovviamente, regolabili e non. Nessuno ha problemi strutturali di disallineamento, perché li ripristino e li rivedo tutti.
Personalmente, mi ci trovo molto bene adesso. All'inizio sono un po' caduto nell'equazione "testina con pettine chiuso = scarsa profondità", ottenendo, come te, qualche puntino ed irritazione di troppo. Non ho trovato comportamenti bizzarri, tipo che ci sono lamette assolutamente out ed altre sicuramente preferibili. Come sempre, dipende da come sei abituato.

Come consiglio molto generico, ti direi solamente attenzione che alcuni di questi sono bastardelli mascherati da festa ;)
Molix
 
Messaggi: 133
Images: 5
Iscritto il: 12/04/2017, 12:12
Località: Torino

Re: Rasoi DE Vintage vs Moderni

Messaggioda Ste29 » 11/10/2017, 0:16

ares56 ha scritto:... trovo i miei DE vintage maledettamente efficaci pur con le loro ovvie differenze a secondo del modello.
Rispetto ai moderni di pari tipologia non ho notato particolari differenze nella gestione ...


E' proprio così.
Sono oggetti ottimamente costruiti, fatti per durare, che oggi dopo 50/100 anni, lavorano tranquillamente senza alcun timore reverenziale, nei confronti della produzione moderna.
Pur avendone alcuni, OC che CC Gillette, non li considero una collezione, ma utensili da uso, che gratificano molto, ma molto, nell'utilizzo quotidiano.
Stefano
Ste29
 
Messaggi: 86
Images: 12
Iscritto il: 06/07/2016, 21:33
Località: Milano

Re: Rasoi DE Vintage vs Moderni

Messaggioda francois2 » 11/10/2017, 7:30

Io nel mio piccolo ho iniziato a radermi con i DE proprio dopo aver recuperato due Gillette nei cassetti di casa, uno era di un mio prozio, il rocket flare tip. Ero alle prime armi quindi di errori e irritazioni ce ne sono state, però è stata un'ottima palestra.
Devo dire che i due gillette sono finiti in fondo al cassetto dopo aver acquistato un nuovo rasoio della merkur, trovo ques'ultimo molto più confortevole.
Avatar utente
francois2
 
Messaggi: 136
Images: 3
Iscritto il: 03/07/2017, 15:44
Località: Verona

Torna a Generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti